Apple ha detto che gli sviluppatori Roblox non realizzano giochi, e ora Roblox è d’accordo

Strumento di creazione di giochi estremamente popolare Roblox è ora molto popolare Esperienza strumento di creazione Roblox, possibilmente in risposta al continuo Epic v. Apple prova.

Roblox consente una varietà di progetti creati dagli utenti sulla sua piattaforma e, fino all’inizio di questa settimana, erano tutti raggruppati in una scheda chiamata “Giochi” su Robloxsito web di. Roblox i creatori potevano creare e gestire “giochi” tramite un editor e i singoli giochi avevano un limite di utenti chiamato “numero massimo di giocatori”.

Adesso è tutto cambiato. La scheda “Giochi” ora recita “Scopri” sul Web, anche se punta ancora a un indirizzo di “roblox.com/games”. Gli sviluppatori possono creare e gestire “esperienze” e le esperienze hanno consentito “max persone”. La parola “gioco” è stata sostituita da “esperienza” nella quasi totalità Roblox sito Web e le app iOS e Android ora hanno una scheda Scopri invece di una scheda Giochi, sebbene entrambe le app siano attualmente classificate come giochi nei rispettivi negozi. Roblox ha riconosciuto un messaggio da The Verge, ma non ha offerto una spiegazione per l’ultima modifica al momento della stampa.

Roblox ha già utilizzato il termine “esperienza” al posto di “gioco” e il CEO David Baszucki ha chiamato Roblox l’anno scorso un “metaverso” piuttosto che una piattaforma di gioco. Ma questo cambiamento è avvenuto pochi giorni dopo una lite legale sul se Roblox le esperienze sono giochi e, per estensione, se Roblox stesso dovrebbe essere consentito sull’App Store iOS.

Il Epic v. Apple Il processo antitrust ha prodotto un dibattito di settimane, spesso esilarante, sulla definizione di un videogioco. Epic vuole dimostrare che il suo tiratore Fortnite è un “metaverso” piuttosto che un gioco, che spinge l’ambito della prova a coprire l’intero App Store di Apple invece dei soli giochi. Apple vuole dimostrare che Epic è un’azienda quasi esclusivamente legata ai giochi e che l’App Store mantiene politiche coerenti e di facile utilizzo che distinguono le “app” dai “giochi”. Vuole anche difendere il divieto di “negozi all’interno di un negozio” su iOS.

Roblox offusca il confine tra un grande gioco sociale e un motore di gioco o una piattaforma di vendita. Gli utenti non entrano in un unico mondo virtuale come Seconda vita; lanciano esperienze individuali create dagli utenti. Gli sviluppatori possono vendere articoli all’interno di quelle esperienze e ci sono studi di giochi a tutti gli effetti che si costruisce con Roblox invece che, diciamo, i motori Unity o Unreal. Ma tutta questa attività avviene all’interno di un singolo Roblox app, invece che come una serie di giochi confezionati separatamente.

Apparentemente Apple si è preoccupata per questa sfocatura. In un’e-mail del 2017, il responsabile del marketing di Apple, Trystan Kosmynka, si è detto “sorpreso” Roblox (che lui chiamava “Roboblox”) era stato approvato per l’App Store. La catena di posta elettronica indica che i revisori dell’App Store hanno sollevato preoccupazioni nel 2014, ma Roblox è stato approvato senza mai risolvere i problemi. Epic ha ripreso la decisione in tribunale, sperando di mettere in dubbio il processo di revisione dell’App Store di Apple.

Invece, Kosmynka ha giustificato la scelta dicendo che nessuno dei due Roblox né i suoi progetti costruiti dagli utenti dovrebbero essere definiti come giochi. “Se pensi a un gioco o un’app, i giochi sono incredibilmente dinamici, i giochi hanno un inizio, una fine, ci sono sfide in atto”, ha testimoniato. “Guardo le esperienze che sono in Roblox simili alle esperienze che ci sono Minecraft. Queste sono mappe. Questi sono mondi. E hanno dei limiti in termini di ciò di cui sono capaci “. Kosmynka ha detto che Apple ha considerato Roblox essa stessa un’app (piuttosto che un gioco) perché la società ha utilizzato quell’etichetta nell’App Store, anche se questo non sembra essere accurato.

Oltre ai fattori cruciali di “inizio”, “fine” e “sfide”, Kosmynka apparentemente sostenne che queste esperienze non erano giochi perché Roblox contenevano il loro codice in una cassetta di sicurezza, controllata da Apple Roblox sandbox – rendendoli meno discutibili dei giochi installabili autonomi. Ma Apple non utilizza la stessa logica per i servizi di cloud gaming, che trasmettono in streaming video di giochi da server remoti. In effetti, richiede questi servizi per elencare ogni gioco come app separata. Probabilmente sarebbe un incubo per Roblox, dove le esperienze spaziano da progetti professionali a tutti gli effetti a piccoli spazi personali.

Alcuni Roblox gli utenti hanno lasciato messaggi irritati su Twitter, Reddit e altre piattaforme. Ma Roblox si è promosso come metaverso generico in passato. Non ha praticamente nulla da guadagnare entrando deliberatamente nel campo minato di Apple delle regole di gioco iOS, in particolare dopo un dibattito così esteso in tribunale sul suo stato. Su iOS, si scopre che l’unica mossa vincente è non giocare, o almeno no raccontare chiunque tu stia giocando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *