Target interromperà la vendita di carte Pokémon nei negozi

Target ha deciso che ne aveva abbastanza: l’azienda ha ufficialmente confermato a Bleeding Cool che interromperà le vendite di carte Pokémon negli Stati Uniti, a partire da venerdì 14 maggio. Il rivenditore dichiara “un’abbondanza di cautela” per la sicurezza sia degli ospiti che dei dipendenti del negozio e osserva che continuerà a vendere le carte sul suo sito.

Attualmente, le carte Pokémon (e altre carte collezionabili) stanno vivendo un momento: le persone hanno sommerso le società di classificazione delle carte, sperando di ottenere una valutazione che renda le loro carte più preziose, e The Pokémon Company si è affrettata a stampare abbastanza carte per soddisfare la domanda. Sembra che tutti i grandi numeri attorno alle carte originali veramente rare abbiano causato molta eccitazione anche per le nuove carte. Ma Target non sente l’hype.

È difficile incolpare il rivenditore, poiché la situazione intorno alle carte collezionabili sembra selvaggiamente fuori controllo. La gente ha secondo quanto riferito, sta aprendo scatole di cereali nei negozi per rubare loro le carte Pokémon incluse. E qualcuno anche in Giappone è sceso da una corda per rubare quasi $ 9.000 delle carte di cartone progettate per i bambini.

Target ha recentemente iniziato a limitare il numero di pacchetti che i clienti possono acquistare e ha minacciato persino di coinvolgere le forze dell’ordine se trovava persone accampate per loro nei negozi. C’è stato anche un incidente in uno dei negozi dove qualcuno ha estratto una pistola durante un combattimento sulle carte sportive, il che potrebbe spiegare perché l’arresto si applica anche alle carte MLB, NFL e NBA.

Prima della dichiarazione ufficiale di Target, alcune persone avevano visto cartelli che annunciavano la nuova politica nei corridoi dei loro negozi locali, cartelli che hanno apparentemente si sono presentati in tutti gli Stati Uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *