Muore a 37 anni Colt Brennan, ex quarterback dell’Università delle Hawaii


Colt Brennan, un ex quarterback dell’Università delle Hawaii che ha pareggiato o battuto dozzine di record di calcio NCAA, è morto martedì mattina presto in un ospedale di Newport Beach, in California, secondo suo padre e l’Università. Aveva 37 anni.

Il signor Brennan è stato ricoverato all’Hoag Hospital Newport Beach lunedì dopo aver ingerito una sostanza che si ritiene contenga fentanil, secondo la polizia e suo padre, Terry Brennan. Colt Brennan aveva recentemente terminato un corso di trattamento di quattro mesi in un centro di riabilitazione e stava cercando di riprendersi da un disturbo da uso di sostanze, ha detto suo padre.

“Stiamo solo cercando di mettere insieme i pezzi e cercando di capire cosa è successo”, ha detto.

La morte di Brennan ha sbalordito i tifosi di football del college e i suoi ex allenatori e compagni di squadra, che hanno ricordato la sua precisione millimetrica sul campo, la sua personalità sicura e il suo amore per le Hawaii, dove è diventato una celebrità. I fan si accampavano durante la notte per ottenere il suo autografo. Il signor Brennan entrava in classe e vedeva gli studenti che aspettavano con borse di cimeli da firmare.

“Nei miei 42 anni di coinvolgimento in questo programma, non credo che ci sia mai stato un giocatore che abbia avuto un impatto maggiore dentro e fuori dal campo di Colt Brennan”, ha detto in un dichiarazione. “Su scala nazionale, ha portato questo programma in un posto che non è mai stato. Colt è stato l’impulso dei più grandi giorni nella storia dell’Università delle Hawaii “.

Colton James Brennan è nato il 16 agosto 1983 a Laguna Beach, in California. Adorava il calcio da bambino e ha descritto il suo impegno in questo sport come una quasi ossessione.

“Ho amato così tanto il gioco che ha controllato tutta la mia vita”, ha detto Brennan in un’intervista del 2007 al New York Times. “Tutta la mia vita ruotava intorno al calcio. Quando andavo bene nel calcio, ero felice. Se non stavo andando bene nel calcio, ero infelice “.

Il signor Brennan ha frequentato l’Università del Colorado Boulder e si è unito alla squadra di calcio come walk-on nel 2003, ma nel gennaio 2004, una vicina di casa lo ha accusato di violenza sessuale, esposizione indecente, furto con scasso e violazione di domicilio.

Una giuria lo ha condannato per contatto sessuale illegale quello stesso settembre, ma un giudice in seguito ha respinto l’accusa e il signor Brennan è stato invece dichiarato colpevole di furto con scasso di secondo grado e violazione di reato di primo grado. Ha trascorso una settimana in prigione nel 2005.

“Quello che ho fatto quella notte, ho sbagliato”, ha detto il signor Brennan al Times. “Ho commesso un grave errore di giudizio. Sono stato presuntuoso. Ero arrogante. Ma non ho commesso un crimine. Non avevo cattive intenzioni. “

Lasciò il Colorado e suonò brevemente al Saddleback College in California. Si è trasferito nel 2005 alle Hawaii, dove è diventato determinato a ricominciare da capo e dimostrare il suo valore.

“È stata la mia fuga, la mia fuga”, ha detto.

Ha abbracciato l’etica hawaiana dell’umiltà e ha preso tre semestri di samoano come un modo per legare con i suoi uomini di linea offensivi, che erano tutti di discendenza polinesiana. Si intrecciava i capelli come un cenno ai suoi quattro ricevitori iniziali, che erano conosciuti come i Dreadheads.

Nel 2006, ha stabilito quello che allora era un record NCAA per passaggi di touchdown – 58 – in una sola stagione, aumentando la possibilità che sarebbe stato reclutato dalla NFL dopo il suo anno da junior.

Invece, è rimasto per il suo ultimo anno. I Rainbow Warriors hanno terminato la stagione 12-0 e hanno fatto la loro unica apparizione in una serie di football bowl, allo Sugar Bowl, contro la Georgia il 1 gennaio 2008. Mr. Brennan era un finalista dell’Heisman Trophy quella stagione.

Nel draft NFL 2008, il signor Brennan lo era raccolto da Washington. È stato un backup per due anni prima di firmare con gli Oakland Raiders, ma lui è stato tagliato prima dell’inizio della stagione regolare.

Nel 2010, è stato coinvolto in un incidente automobilistico che gli ha rotto la clavicola e le costole, ha causato un trauma cranico e ha provocato coaguli di sangue che lo avrebbero afflitto per il resto della sua vita, ha detto suo padre.

Dopo l’incidente, ha fatto affidamento su un bastone e indossava un tutore per le gambe, ha detto Terry Brennan.

Il giovane Mr.Brennan è tornato alle Hawaii dopo la fine della sua carriera calcistica e ha vissuto lì fino a pochi mesi fa, quando è tornato in California per ottenere cure per la sua disabilità e i suoi problemi di dipendenza, ha detto suo padre.

Il signor Brennan ha cercato di iscriversi a una struttura di disintossicazione durante il fine settimana, ma è stato respinto perché era pieno, ha detto suo padre. Dopo di che, ha incontrato alcune persone in una stanza d’albergo e ha ingerito la droga.

Oltre a suo padre, i sopravvissuti del signor Brennan includono sua madre, Betsy Brennan, e le sue sorelle, Carrera Shea e Chanel Brewster.

Peter Thamel ha contribuito alla segnalazione e Kitty Bennett ha contribuito alla ricerca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *