Ciò che Rudy Tomjanovich ha imparato da Coaching the Greats


Ma non ricordo che nessuno abbia detto che si aspettava che una di quelle squadre scivolasse fino al numero 7 nella conferenza.

Ho riletto la tua lettera e lo stesso vale per te. C’è una differenza tra denunciare la disparità nelle off-season delle squadre e prevedere che il campione in carica Lakers finirebbe settimo in Occidente.

Gli infortuni e le interruzioni del Covid-19 sono stati un fattore importante per i Lakers, Heat e Celtics, oltre all’ingiustizia, ma tutti sono comunque riusciti a scivolare ulteriormente in classifica rispetto a qualsiasi degli esperti del peggiore dei casi si stavano proiettando quando il la stagione è iniziata.

D: Hai scritto molto sul recente acquisto da parte dei Nets dell’ex guardia del CSKA Mosca Mike James. Voglio chiederti della guardia del mio paese che si è recentemente unita al CSKA: Gabriel Lundberg. Non ha un pedigree di Luka Doncic, ma è stato la forza trainante dietro il ribaltamento della Lituania da parte della Danimarca a novembre. Ha un futuro NBA? – Martin Ronnow Lund (Danimarca)

Stein: Grazie, Martin, per quella che (credo) verrà registrata come la nostra prima domanda dalla Danimarca.

Ho fatto un po ‘di controllo su Lundberg, dal momento che devo ammettere che non ho molti file su di lui, ed è giusto dire che le squadre NBA lo sanno bene ora. A 26 anni, ha fatto una progressione da libro di fiabe dal giocare nella seconda divisione spagnola nella stagione 2017-18 fino a emergere come una forza con una potenza europea come il CSKA. La prestazione (28 punti, 7 rimbalzi e 4 assist) a cui ti riferivi contro la Lituania si è sicuramente registrata qui nei front office, anche se la Lituania non aveva accesso ai suoi giocatori NBA.

Ci saranno domande sulla sua taglia (6 piedi-4) come guardia tiratrice e sulle sue abilità uno contro uno, ma mi è stato detto che gioca con grande sicurezza – per andare con la sua grande storia. Forse può essere il primo danese a sfondare davvero nella NBA; aiutare un CSKA senza James a raggiungere le quattro finali di EuroLeague assicura che sarà ben individuato.

Lars Hansen è stato il primo giocatore nato in Danimarca ad essere arruolato e ha avuto un breve periodo con Seattle alla fine degli anni ’70, ma si è trasferito in Canada in giovane età e ha rappresentato il Canada alle Olimpiadi del 1976. David Andersen, che aveva un padre danese, ha avuto esperienze con Houston, Toronto e New Orleans nella NBA, ma è nato in Australia e ha giocato a livello internazionale come australiano. I Nets hanno scelto Christian Drejer, nato a Copenaghen, con la 51esima scelta assoluta nel 2004, ma Drejer non ha mai giocato nella NBA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *