Amazon ha fatto causa per fermare le truffe della lotteria SMS

Hai mai ricevuto un messaggio di testo che ti informa che hai vinto un premio, dalla stessa Amazon? Sicuramente l’ho fatto, e ho anche conosciuto una o due persone che si sono innamorate di quelle truffe. Ora, Amazon sta tentando di dare la caccia a quei truffatori, con una nuova causa mirato a smascherare 50 imputati sconosciuti in tribunale federale.

Ecco il messaggio di testo che ho ricevuto l’altro giorno da uno di questi truffatori:

Ed ecco dove mi ha portato quando ho cliccato:

Screenshot: Sean Hollister / The Verge

Secondo il reclamo legale di Amazon, che puoi leggere per intero di seguito, la truffa utilizza i loghi di Amazon, il web design e “sondaggi” privi di significato per indurre le persone ad acquistare prodotti (quelli che in realtà non sono Amazon), apparentemente a buon mercato. I truffatori non sono necessariamente quelli che vendono quei prodotti, ma poiché agiscono come referrer, ricevono una commissione per la ricerca sotto forma di commissioni di marketing di affiliazione. Il Better Business Bureau dice ha ricevuto 771 segnalazioni di truffe che impersonavano Amazon nel 2020, seconda solo a quelle chiamate fastidiose che affermano di essere la Social Security Administration.

La parte difficile è trovare i truffatori, perché Amazon in realtà non sa chi sono, ma solo quali nomi di dominio hanno usato per ospitare la truffa. Ma presentando una causa contro questi 50 querelanti di John Doe, Amazon potrebbe essere in grado di ottenere un doe mandato di comparizione per smascherare le loro identità. L’azienda ci dice che ha funzionato in passato; nel 2018 l’azienda ha intentato una causa contro John Doe contro una truffa molto simile ed è riuscito a rintracciare almeno quattro imputati. Ogni caso si è concluso con un’ingiunzione permanente, secondo i documenti del tribunale, e Amazon afferma di aver vinto almeno $ 1,5 milioni in accordi finora.

La causa dà anche ad Amazon il tempo di trovarli (contro i termini di prescrizione) e mette in guardia i truffatori, nel caso in cui desiderassero fermarsi prima di essere trascinati in tribunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *