Recensione Acer ConceptD 7 Ezel: il computer dei sogni che non possiederò mai

L’Acer ConceptD 7 Ezel è un computer che non potrò mai possedere. Ma vorrei davvero, davvero poterlo fare.

Artisti, creatori e ingegneri che sono alla ricerca di un potente convertibile di fascia alta hanno tutti i tipi di opzioni sul mercato di oggi. Ma solo la linea ConceptD di Acer può piegarsi in sei modi diversi. Non ci sono uno, ma due cerniere attaccate al display: una tradizionale cerniera a conchiglia e un’altra al centro del coperchio che consente allo schermo di ruotare verso l’esterno. Utilizzando le due cerniere in tandem, puoi mettere lo schermo in quasi tutte le posizioni che desideri. Questo fattore di forma unico rende il ConceptD 7 Ezel diverso da qualsiasi altro laptop sul mercato.

Ci sono altre cose che separano l’Ezel da qualcosa come un MacBook, ovviamente. Ha anche un aspetto elegante con una finitura accattivante, uno splendido display touch 4K UHD da 15,6 pollici, una penna EMR Wacom integrata e tutte le porte di cui hai bisogno. I chip all’interno sono piuttosto potenti. Ma puoi trovare vantaggi simili in molti convertibili che costano la metà. Le persone che dovrebbero sborsare migliaia di dollari per questo dispositivo sono quelle che hanno bisogno della combinazione del suo fattore di forma unico e del grande schermo – e il resto di noi può essere geloso di loro da lontano.

Prima di osservare troppo questo fattore di forma, potresti voler sapere quanto costa. Il modello base da $ 2.499 viene fornito con un Intel Core i7-10750H, una Nvidia GeForce RTX 2060, 16 GB di RAM e un SSD da 1 TB. Per $ 2.999,99, puoi portare la grafica fino a una GeForce RTX 2070 e 2 TB di spazio di archiviazione. Mi è stato inviato il modello di punta, che ha un Core i7-10875H, 32 GB di RAM e una GeForce RTX 2080 Super Max-Q, per un enorme $ 3,999,99. Questi componenti sono entrambi vecchi di una generazione – Acer non ha ancora aggiornato il ConceptD con i chip più recenti – ma offrono comunque prestazioni solide, come vedrai più avanti.

Questi prezzi renderanno il ConceptD 7 Ezel un acquisto irrealistico per la maggior parte delle persone, ma c’è un ConceptD da 14 pollici che è più conveniente se sei interessato a questo fattore di forma. Per coloro il cui lavoro comprende design professionale e editing video, CGI, machine learning e simili, Acer vende anche un ConceptD 7 Ezel Pro con una GPU Nvidia Quadro. Quelle sono costose e le persone il cui lavoro richiede un Quadro probabilmente sanno chi sono.

L'Acer ConceptD 7 Ezel si apre, visto dall'alto, su un tappeto a motivi geometrici.  Lo schermo mostra alcuni tratti di pennello colorati su sfondo nero.

Un laptop dall’aspetto normale, finché non inizi a piegare lo schermo.

Ci sono tutti i tipi di modi in cui potresti teoricamente organizzare il ConceptD, ma Acer ne ha definiti sei. C’è Laptop (autoesplicativo), Pad (modalità tablet), Float (schermo rivolto in avanti, appeso sopra il piano della tastiera), Stand (schermo rivolto in avanti, che forma una tenda sopra il piano della tastiera), Condividi (schermo rivolto verso l’alto, parallelo al deck della tastiera) e Display (a forma di conchiglia, ma con lo schermo rivolto lontano dalla tastiera).

Ho iniziato a utilizzare Ezel in Laptop la maggior parte del tempo, ma Float è cresciuto rapidamente con me. Ha portato lo schermo molto più vicino a me: è abbastanza lontano in modalità Laptop, date le dimensioni del deck della tastiera. Riesco a vedere i casi d’uso anche per le altre modalità: mi piacerebbe usare Stand per prendere appunti durante una lezione, ad esempio, e Share potrebbe essere utile per disegnare stando in piedi a una scrivania. L’unico modulo che non riesco a vedermi usare è Pad perché, a 5,6 libbre, l’Ezel è troppo pesante per essere praticamente tenuto come un tablet a meno che tu non sia gonfio.

L’unico inconveniente che ho riscontrato è che lo schermo è molto pesante. Alcune volte, quando sollevavo il dispositivo, lo schermo iniziava a cadere in avanti e avrei dovuto prenderlo per mantenere il coperchio aperto. Anche le mie preferenze per la modalità tablet di Windows rispetto alla modalità desktop di Windows non erano del tutto in linea con quelle del dispositivo. È rimasto in modalità desktop quando in Stand, ad esempio, ma preferirei che passasse alla modalità Tablet in quella forma poiché la tastiera non è accessibile.

L'Acer ConceptD 7 Ezel in Float, visto dall'alto e da sinistra.  Lo schermo mostra diversi tratti di pennello su uno sfondo nero.

Acer lo chiama “design Ezel Hinge”.

Il fatto che questi fattori di forma siano utili, ovviamente, non significa che la maggior parte delle persone ne abbia bisogno loro. Anche i convertibili come il Dell XPS 13 2-in-1 possono emulare la maggior parte di queste posizioni (Float e Stand sono davvero unici). L’Ezel è davvero pensato per le persone che useranno le forme non tradizionali a molto. Per queste persone, ha due vantaggi principali: spostare lo schermo è abbastanza fluido e senza interruzioni (non è necessario usare due mani per capovolgere l’intera macchina, come faresti con una workstation 2 in 1) e la cerniera è anche abbastanza robusta da poter disegnare in Float and Share senza alcuna oscillazione. Ovviamente, questa robustezza comporta una grossa penalizzazione in termini di peso, oltre al suo premio di prezzo: la Ezel è molto più pesante della maggior parte delle macchine convertibili.

Quel peso extra non è per niente: ci sono alcuni fan seri in questo dispositivo. Nello specifico, ci sono due ventole di “4a generazione AeroBlade 3D” oltre a tre tubi di calore, e ci sono prese d’aria dappertutto, compresi i lati del case e sopra la tastiera. Il sistema (che Acer chiama il suo design “Vortex Flow”) ha fatto un buon lavoro nel mantenere il telaio fresco durante il mio lavoro quotidiano: la parte inferiore a volte si è riscaldata ma non è mai stata fastidiosamente calda, e non ho mai sentito molto calore sul tastiera o poggiapolsi.

Benchmark Acer ConceptD 7 Ezel

Prova delle prestazioni Punto
Prova delle prestazioni Punto
Cinebench R23 Multi 8610
Cinebench R23 singolo 1249
Cinebench R23 Multi è stato eseguito in loop per 30 minuti 8413
Geekbench 5.3 CPU Multi 7879
CPU Geekbench 5.3 singola 1280
Geekbench 5.3 OpenCL / Compute 91801
PugetBench per Premiere Pro 604

Tuttavia, i fan hanno avuto problemi a tenere il passo con la CPU. Le temperature sono rimaste saldamente tra la metà degli anni ’70 e la metà degli anni ’80 (Celsius) durante un loop di 30 minuti di Cinebench, ma durante diverse esecuzioni di un’esportazione video 4K di cinque minuti e 33 secondi in Adobe Premiere Pro, l’ho visto saltare alla metà degli anni ’90 e spesso anche agli anni ’90. I punteggi di Cinebench sono diminuiti nel tempo e anche i tempi di esportazione sono diminuiti.

Il ConceptD ha impiegato due minuti e 55 secondi per completare l’esportazione del video, che è uno dei tempi più veloci che abbiamo mai visto da un laptop. Il Dell XPS 15 con lo stesso processore e una GTX 1650 Ti ha impiegato quattro minuti e 23 secondi (sebbene versioni diverse di Premiere Pro possano influire sui tempi di esportazione, quindi i benchmark sintetici come Cinebench sono più precisi per il confronto diretto).

Ho anche eseguito PugetBench per Premiere Pro, che misura le prestazioni di un dispositivo in una serie di attività Premiere Pro nel mondo reale, e ConceptD ha ottenuto un punteggio di 604, che batte il XPS 15 anche. Il ConceptD batte anche saldamente il XPS sopra Geekbench 5 su tutta la linea. L’XPS non è esattamente in condizioni di parità qui, poiché ha una GPU più debole: questi risultati illustrano solo le maggiori prestazioni che il ConceptD ti darà per i soldi extra. La macchina di Acer ha perso contro M1 MacBook Pro di Apple in entrambi i test single-core, il che sottolinea quanto sia potente il processore Apple nei carichi di lavoro single-core.

Ezel viene fornito con alcune funzionalità software su misura anche per il lavoro creativo. Nell’app Acer’s ConceptD Palette, puoi passare tra i predefiniti di colore Native e Adobe RGB, nonché i profili personalizzabili. Puoi anche monitorare CPU, GPU e utilizzo della memoria per vedere quanta potenza stanno utilizzando le tue app e puoi alternare tra vari layout a schermo diviso se sei multitasking.

Acer afferma di aver collaborato con gli sviluppatori per “ottimizzare” il dispositivo in modo che funzioni con vari software tra cui Premiere Pro, After Effects, Maya, Revit e KeyShot. Potresti anche eseguire giochi su ConceptD, ma non sarebbe la scelta migliore poiché lo schermo è a soli 60Hz e non sarà in grado di visualizzare frame rate molto elevati.

Come spesso accade con le grandi workstation, la durata della batteria di Ezel non è sorprendente. Ho fatto una media di quattro ore e cinque minuti di uso continuo con lo schermo intorno ai 200 nit di luminosità. Non è inaspettato, considerando il display ad alta risoluzione e la GPU discreta, ma vale la pena notare che probabilmente dovrai portare con te il mattone pesante se stai portando l’Ezel in giro.

Altrove, il ConceptD 7 è un ottimo laptop da usare. La tastiera è un po ‘più piatta di quella che preferisco ma abbastanza comoda. La retroilluminazione è di un colore arancione scuro (Acer la chiama ambra calda) che sembra bella contro il ponte bianco. Il touchpad è un po ‘piccolo per un laptop di queste dimensioni e talvolta colpisco la plastica durante lo scorrimento, ma è abbastanza fluido. Il telaio stesso è una robusta lega di magnesio-alluminio, ed è ricoperto da una bella finitura bianca che, secondo Acer, è “altamente resistente” allo sporco e all’esposizione al sole. C’è un lettore di impronte digitali integrato nel pulsante di accensione sul lato sinistro dello chassis, che funziona perfettamente.

Mi è piaciuto usare lo stilo integrato, anche se è un po ‘rigido da estrarre dal suo garage e richiede un chiodo sostanziale. La penna utilizza la tecnologia Wacom EMR, il che significa che non deve mai essere caricata; trae il suo potere dall’interno del display. Mi è piaciuto il disegno limitato che sono stato in grado di fare sul display opaco liscio (sono un artista dilettante nel migliore dei casi).

L'Acer ConceptD 7 Ezel visto di fronte su una scrivania.  Lo schermo visualizza la homepage di The Verge.

La penna vive sul lato destro.

Acer afferma che il ConceptD utilizza “una psicoacustica migliorata” per fornire una migliore esperienza di ascolto. Puoi passare da un preset all’altro per musica, voce, film e vari tipi di giochi nell’app DTS: X Ultra precaricata se hai altoparlanti esterni o cuffie collegate. Se stai usando solo il laptop, ci sono preset Musica, Gioco, Film e Voce in ConceptD Palette. Gli stessi altoparlanti anteriori doppi offrono un audio non eccezionale che è abbastanza carente nel reparto dei bassi.

L'Acer ConceptD 7 Ezel con lo schermo fluttuante all'indietro sopra il deck della tastiera, visto dall'alto.  Lo schermo mostra diversi tratti di vernice multicolore su uno sfondo nero.

Vuoi passare alla modalità tablet?

Il ConceptD 7 Ezel è … beh, in una parola, è fantastico. Ma non hai bisogno che ti dica che non è necessario spendere $ 4.000 per ottenere un dispositivo fantastico. Se desideri un convertibile touchscreen con supporto per stilo e puoi vivere senza tanta potenza di elaborazione, dispositivi come Dell XPS 13 2-in-1 e HP Spectre x360 15 costano la metà di questo dispositivo, sono più portatili e hanno anche schermi eccezionali. Lo schermo di Spectre non si ripiega letteralmente sulla tastiera, ma funzionerà per molti degli stessi casi d’uso. E anche per le persone che desiderano questo particolare fattore di forma, il più piccolo ConceptD 3 Ezel sarà un acquisto più pratico. Il ConceptD 7 Ezel è per coloro che hanno bisogno di potenza seria.

Ma amico, ConceptD 7 Ezel è un ottimo dispositivo per i creatori di contenuti. In qualità di revisore professionista, ho usato più laptop incentrati sui creator rispetto alla maggior parte delle persone sul pianeta e non ho mai usato nulla di simile. È un’ottima idea, è potente, è ben costruita ed è molto divertente da usare. Non ti consiglio di acquistarlo, ma se lo fai, sappi che sono molto geloso di te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *