In favore della regione, inaugurato il ponte che collega Botswana e Zambia | Notizie sul commercio internazionale


Il ponte Kazungula dovrebbe “aprire strade” per un maggiore commercio nella regione dell’Africa meridionale.

Il Botswana e lo Zambia hanno inaugurato un ponte stradale e ferroviario che collega i due paesi, segnando il completamento di un progetto multimilionario volto ad allentare la congestione ai valichi di frontiera e ad aumentare il commercio.

Estendendosi per 923 metri (circa 3.000 piedi) sul fiume Zambesi, il ponte curvo Kazungula fornisce un percorso alternativo a lungo necessario per i trasportatori.

“Questo ridurrà i costi di fare affari”, ha detto lunedì il presidente dello Zambia Edgar Lungu durante la cerimonia del taglio del nastro, anticipando “un aumento del commercio e della competitività, la creazione di posti di lavoro, il turismo e altri effetti a catena positivi”.

Il presidente del Botswana Mokgweetsi Masisi ha detto che il ponte “aprirà strade per un migliore commercio”. Ha anche affermato che il suo paese considera lo Zambia un partner strategico chiave nello sviluppo, aggiungendo che il progetto è una dimostrazione delle relazioni in continua crescita.

Il presidente dello Zambia Edgar Lungu (taglia un nastro per celebrare l’apertura ufficiale del ponte [Monirul Bhuiyan/AFP]

La costruzione del progetto da 259 milioni di dollari è iniziata nel dicembre 2014, cofinanziato dalla Banca africana di sviluppo (AfDB), dalla Japan International Cooperation Agency (JICA), dai governi regionali e da altre sovvenzioni.

Namibia e Zimbabwe hanno aderito al consorzio nel 2018.

Il ponte faciliterà il trasporto merci regionale consentendo ai camion di aggirare il famigerato posto di confine di Beitbridge tra Zimbabwe e Sud Africa, che è perennemente congestionato, con i veicoli che passano ore – e talvolta giorni – in coda per attraversare.

La cerimonia di inaugurazione è stata assistita anche dal presidente dell’Unione africana e dal presidente della Repubblica democratica del Congo (RDC) Felix Tshisekedi. Lo Zambia e la Repubblica Democratica del Congo stanno installando una struttura simile al loro confine.

Altri dignitari erano il presidente della Comunità per lo sviluppo dell’Africa meridionale e il presidente del Mozambico Filipe Nyusi e il presidente dello Zimbabwe Emmerson Mnangagwa.

Il ponte faciliterà il trasporto merci intra-regionale consentendo ai camion di aggirare il famigerato posto di confine di Beitbridge tra Zimbabwe e Sud Africa, che è perennemente congestionato [Monirul Bhuiyan/AFP]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *