Il primo parco eolico offshore su scala commerciale negli Stati Uniti ottiene l’approvazione federale

Il primo progetto eolico offshore su scala commerciale negli Stati Uniti ha appena ricevuto il via libera dall’amministrazione Biden. L’approvazione ha il potenziale per far crescere notevolmente il settore dell’energia eolica della nazione dopo anni di limbo normativo per i progetti offshore proposti.

Il Dipartimento degli Interni (DOI) ha concesso al progetto Vineyard Wind il permesso di installare fino a 84 turbine al largo della costa del Massachusetts. Una volta completato, il progetto sarà in grado di generare fino a 800 megawatt (MW), elettricità sufficiente per 400.000 abitazioni. Si tratta di un drammatico aumento della capacità eolica offshore esistente negli Stati Uniti. Attualmente ci sono solo due piccoli sviluppi al largo della costa orientale e quelli possono solo generano 42 megawatt di elettricità combinati.

L’amministrazione Biden ha grandi ambizioni per l’eolico offshore. Ha fissato l’obiettivo di ottenere 30.000 MW di energia dall’eolico offshore entro il 2030. Fa parte di un piano più ampio per affrontare il cambiamento climatico raggiungendo il 100% di elettricità pulita entro il 2035.

“Un futuro di energia pulita è alla nostra portata negli Stati Uniti. L’approvazione di questo progetto è un passo importante verso il progresso degli obiettivi dell’amministrazione per creare posti di lavoro sindacali ben retribuiti mentre si combatte il cambiamento climatico e si alimenta la nostra nazione “, ha detto in un dichiarazione.

L’Europa è già in vantaggio, con più di 25.000 MW della capacità eolica offshore ora. A livello globale, l’energia eolica e solare stanno decollando quando si tratta di generazione di elettricità. La nuova capacità di energia rinnovabile ha rappresentato il 90% della crescita del settore energetico globale nel 2020 e si prevede che lo farà di nuovo nel 2021 e nel 2022, secondo un aggiornamento di mercato pubblicato oggi dall’Agenzia internazionale per l’energia.

Vineyard Wind ha presentato per la prima volta il suo piano di costruzione e funzionamento per l’approvazione federale nel 2017, sebbene i piani per il progetto fossero in lavorazione Dal 2009. Ora che il progetto è stato approvato, dovrebbe essere operativo entro il 2023, secondo gli sviluppatori del progetto, Avangrid Renewables e Copenhagen Infrastructure Partners.

Vineyard Wind che riceve un record di decisione dal Bureau of Ocean Energy Management del DOI è probabilmente un buon segno per più di una dozzina di altri progetti eolici offshore in attesa di approvazione federale. È una buona notizia anche per le industrie adiacenti, inclusa la cantieristica navale. C’è stata una situazione di “gallina e uova” per l’industria eolica offshore: ha bisogno di navi specializzate per costruire nuovi progetti, ma i costruttori navali erano riluttanti a investire in nuove costruzioni fino a quando i grandi progetti non hanno ricevuto i permessi per andare avanti. L’approvazione di Vineyard Wind potrebbe essere il vento in poppa per far muovere davvero entrambe le industrie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *