Amber Sabathia assunta come agente dalla CAA


CC Sabathia ha spesso scherzato sul fatto che una volta annunciato il suo ritiro dagli Yankees, si è fatto da parte e ha lasciato che sua moglie, Amber, si mettesse al lavoro.

Nel corso della sua carriera, ha avuto: Gestire la loro famiglia di quattro figli, guidarlo attraverso gli alti (un premio American League Cy Young e un titolo World Series) e i bassi (alcolismo e infortuni) e consigliarlo attraverso le trattative contrattuali. In particolare nel 2019, l’ultima delle sue 19 stagioni di major league, è stata produttrice esecutiva di un documentario sulla sua vita, e ha organizzato il suo tour d’addio.

“CC ha detto: ‘Sai, saresti un grande agente'”, ha detto Amber Sabathia in un’intervista telefonica. “E abbiamo riso su questo e lui ha detto, ‘No, sul serio, sei stato il mio agente negli ultimi sette anni.'”

Con l’esperienza accumulata da oltre due decenni nell’industria del baseball come consulente, filantropo, marketer, moglie e madre, Sabathia ha ufficializzato quel passo la scorsa settimana quando la Creative Artists Agency ha annunciato di averla assunta come agente. Ha già superato un controllo dei precedenti attraverso la Major League Baseball Players Association e può iniziare a operare come agente mentre si prepara per un test a settembre che finalizzerà la sua capacità di rappresentare un giocatore in una major league.

Diventando un agente, Sabathia ha compiuto una transizione unica, ma spera che metta in evidenza quanto di forza siano le donne nel baseball, anche se sono spesso trascurate nell’industria dominata dagli uomini.

Nonostante più donne lavorassero nel baseball, ci è voluto fino al 2020 per essere assunte come allenatore della Major League a tempo pieno (Alyssa Nakken dei San Francisco Giants) e come direttore generale del club (Kim Ng dei Miami Marlins). Sabathia non è la prima agente di baseball donna – Charisse Dash e Lonnie Murray, ad esempio, lavorano come agenti da più di un decennio – ma sarà la prima a negoziare contratti di gioco nella divisione di baseball della CAA.

“Per così tanto tempo, si è pensato che un uomo debba consigliarti, un uomo deve essere il tuo agente e un uomo deve negoziare i tuoi contratti, quando le donne hanno un tale impatto e le mogli e le ragazze sono una parte enorme di quello “, disse Sabathia. “Essendo una donna in MLB, spero che quello che posso fare è portare quel lato e far sapere alla gente che non importa se sei un uomo o una donna. Se sei intelligente, sei strutturato, hai una guida, puoi anche essere un agente. “

“Non inizia e finisce con i giocatori”, ha detto. “È il front office, sono gli agenti, sono tutti coinvolti con i team e la proprietà.”

Per così tanto tempo Sabathia ha dato la priorità alla carriera di suo marito. Si sono incontrati mentre erano alla Vallejo High School nella loro città natale della California settentrionale. Allora, quando CC era una delle migliori prospettive di lancio, non sognava di diventare un agente. In effetti, voleva essere un’insegnante. Ha frequentato la San Diego State University per tre anni, terminando gli ultimi due semestri della sua laurea in studi liberali alla San Francisco State University mentre suo marito giocava per Cleveland.

“Stavo letteralmente guidando verso lo stato di San Francisco, accompagnando i miei figli all’asilo nido del campus, andando a scuola tutto il giorno e andandoli a prendere”, ha detto Sabathia, che in seguito ha ricevuto un certificato in filantropia e raccolta fondi alla New York University mentre lei marito ha lanciato per gli Yankees.

Anche se il marito di Sabathia aveva agenti – attualmente Kyle Thousand al Roc Nation Sports – ha detto di aver lavorato al loro fianco, da quando suo marito ha firmato un accordo di sette anni da 161 milioni di dollari per venire a New York prima della stagione 2009 attraverso le molteplici estensioni per rimanere. . Ha co-fondato ed è stato direttore esecutivo della PitCCh In Foundation di Sabathias.

Quando il loro figlio maggiore, Carsten Charles III, che ha 17 anni e conosciuto come Little C, ha iniziato a giocare a baseball, Sabathia si è chiesta se poteva fare lo stesso per lui come aveva fatto per il marito, ora 40. E ha iniziato a dilettarsi nell’aiutare altri giocatori, come gli outfielders Aaron Hicks e Aaron Judge degli Yankees, con i loro sforzi di beneficenza.

“Ho capito che avevo un talento e perché sprecarlo e ho appena compiuto 40 anni quest’anno, e lui si ritirerà ed è un ottimo momento per iniziare la carriera”, ha detto. “Anche essendo coinvolto con le famiglie dei giocatori e aiutando le famiglie ho capito che è un ruolo così grande e importante anche per un agente. Non stai solo guidando il giocatore, ma stai guidando le famiglie “.

Quindi, con l’incoraggiamento del marito, Sabathia si lanciò in avanti. A casa nel New Jersey durante la chiusura della pandemia dell’anno scorso, ha detto di aver iniziato a fare ricerche, leggere le regole, fare domanda e parlare con uomini e donne in tutto il settore per diventare un agente.

Ha detto di aver intervistato con quattro agenzie e si è subito sentita a suo agio con i cinque co-direttori di baseball della CAA. Ha detto che uno dei motivi per cui li ha scelti è perché non le hanno chiesto nemmeno una volta di suo marito.

“Non si trattava della sua carriera”, ha detto Jeff Berry, co-responsabile della CAA Baseball, in un’intervista telefonica. “Si trattava della sua carriera e di come può aiutare ulteriormente la nostra agenzia.”

Berry ha detto che gli oltre 20 anni di Sabathia nel baseball, la sua prospettiva unica, la sua passione per i giocatori, la sua compassione materna e il suo senso degli affari erano risorse. Ha detto che era competente e qualificata come chiunque altro nella stanza, e questo migliorerà solo quando imparerà di più sul lato contrattuale.

“Lei arriva da un background diverso, ma è uno di cui siamo davvero entusiasti”, ha detto.

Sabathia ha detto che i suoi primi giorni hanno coinvolto incontri in agenzia, assorbendo tutto su come rappresentare i giocatori – in particolare arbitrati salariali e trattative – e dormendo poco. Sebbene abbia detto di non avere ancora clienti, ha scherzato sul fatto che avrebbe continuato a consigliare il suo figlio più grande che giocava a baseball.

Prima che il suo nuovo lavoro fosse annunciato, Sabathia ha detto che era preoccupata che la gente alzasse gli occhi al cielo alla notizia che la moglie di CC stava diventando un agente. Ma ha detto che la reazione è stata incoraggiante, anche da parte dei giocatori non rappresentati dalla CAA – la prova, ha detto che suo marito le ha detto, che la gente ha riconosciuto il ruolo che ha avuto nella sua carriera.

“È costruita per questo !!” ha scritto a suo marito, ora papà casalingo e appassionato di golf, su Instagram. Ha aggiunto Ian Desmond, un interno-esterno delle Colorado Rockies e cliente CAA che ha saltato le ultime due stagioni: “Questo è un progresso”.

Dopo l’annuncio, Sabathia ha detto di aver notato notizie che si riferivano a lei come la moglie di CC. Era un esempio della carriera di una donna vista attraverso l’obiettivo di un uomo. Ma ha detto che non aveva problemi perché capiva che il nome Sabathia aveva un grande peso e che la carriera di suo marito era un esempio delle abilità che aveva portato in tavola.

“Ma con il passare degli anni – o addirittura gli anni, forse quest’anno – e riempio il mio registro dei clienti e loro vedono quello che faccio, allora sarò conosciuta come Amber Sabathia, l’agente del giocatore”, ha detto.

Ha aggiunto in seguito: “Forse andrà dal marito di Amber tra un paio d’anni”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *