L’influencer Katie Sorensen accusata di aver denunciato falsamente il rapimento


Influenza Katie Sorensen sta affrontando due accuse di reato dopo aver accusato un paio di tentativi di rapimento dei suoi figli.

Un portavoce dell’ufficio del procuratore distrettuale della contea di Sonoma dice a E! La notizia che la madre di due figli, nata Kathleen Sorenson, è stata accusata giovedì 29 aprile di due reati per aver fornito false informazioni alla polizia.

Le due accuse derivano dall’affermazione di Sorenson Sadie Vega-Martinez e Eddie Martinez ha tentato di rapire i suoi due figli in un negozio di artigianato Michaels a Petaluma, in California, il 7 dicembre 2020.

L’influencer ha documentato il presunto rapimento sull’account Instagram @motherhoodessentials, sostenendo in due video cancellati da allora che la coppia latina aveva seguito lei ei suoi figli attraverso il negozio. Inoltre, ha detto che i due hanno descritto i suoi figli ad altri al telefono e hanno cercato di afferrare il suo passeggino.

Poco dopo che Sorensen ha pubblicato i video virali il 13 dicembre, la polizia di Petaluma ha concluso le indagini sulle sue affermazioni. A quel tempo, hanno detto in una stampa pubblicazione“Ad oggi, l’indagine non ha prodotto prove o testimoni che confermino il racconto fornito dalla parte segnalante. Le prove raccolte sono servite a supportare il racconto fornito dalla coppia dal negozio”.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *