Perché quasi nessuno sta ottenendo la forma più veloce di 5G

Clienti di telefonia mobile negli Stati Uniti non sono quasi mai in grado di connettersi a reti a onde millimetriche, anche se l’industria cellulare, e Verizon in particolare, hanno trascorso anni a promuovere la forma più veloce di 5G.

I clienti AT&T e T-Mobile con dispositivi in ​​grado di utilizzare reti a onde millimetriche sono stati collegati a mmWave 5G solo lo 0,5% delle volte durante il periodo di 90 giorni tra il 16 gennaio e il 15 aprile 2021, secondo un Rapporto di opensignal pubblicato mercoledì. Anche su Verizon, il vettore con l’implementazione più aggressiva di mmWave 5G, gli utenti con dispositivi compatibili trascorrono lo 0,8% del loro tempo sulla rete ad alta frequenza che utilizza la sua grande capacità per fornire velocità più elevate rispetto allo spettro di banda bassa e media. Le velocità di download medie su mmWave 5G erano di 232,7 Mbps per AT&T, 215,3 Mbps per T-Mobile e 692,9 Mbps per Verizon.

Il “tempo medio connesso a mmWave 5G” rappresenta la percentuale di tempo connesso a mmWave tra gli utenti che hanno un dispositivo compatibile con mmWave 5G e si sono collegati a mmWave almeno una volta, ha detto Opensignal ad Ars. Ciò significa che i numeri non sono ridotti da dispositivi che semplicemente non sono abbastanza nuovi per utilizzare mmWave 5G: le percentuali per tutti e tre i principali operatori sono inferiori all’1% quando si valutano gli utenti che hanno sicuramente dispositivi compatibili con le reti mmWave.

“Nelle analisi di Opensignal, vediamo costantemente che i nostri utenti Verizon mmWave 5G sperimentano un tempo medio di connessione a mmWave 5G più elevato rispetto agli utenti degli altri vettori statunitensi”, afferma il rapporto. “In questo periodo di 90 giorni, i nostri utenti Verizon hanno visto un tempo medio di connessione a mmWave 5G dello 0,8% rispetto allo 0,5% su AT&T e T-Mobile. Tuttavia, nonostante Verizon sembri essere in vantaggio, questo risultato rappresenta in realtà un legame statistico a causa di sovrapposizione degli intervalli di confidenza con AT&T. ” Tutti e tre i principali vettori hanno “un ampio margine di manovra per aumentare la disponibilità dei servizi 5G mmWave”, osserva il rapporto.

Un altro rapporto pubblicato da Opensignal mercoledì ha affermato che, contando il 5G su tutte le bande dello spettro, non solo su mmWave, il 5G era disponibile per il 33,1% su T-Mobile, il 20,5% su AT&T e l’11,2% su Verizon.

Le app di test di velocità di Opensignal “raccolgono miliardi di misurazioni individuali ogni giorno da oltre 100 milioni di dispositivi in ​​tutto il mondo”, producendo “la stragrande maggioranza dei nostri dati tramite test automatici eseguiti in background”, la società di test dice.

Il vantaggio di Verizon in mmWave 5G non è sorprendente, perché “La strategia di implementazione 5G di Verizon ha posto una forte enfasi su mmWave, mentre T-Mobile si è concentrata sui suoi 600 MHz e sulle sue risorse dello spettro da 2,5 GHz per i servizi 5G, e AT&T ha principalmente utilizzato banda bassa per il 5G finora “, ha detto Opensignal.

mmWave 5G non è mai diventato la forma principale di connettività mobile, perché le onde radio ad alta frequenza non viaggiano lontano e sono facilmente bloccate da muri e altri ostacoli. La pandemia ha anche limitate opportunità per le persone di connettersi a mmWave 5G perché la tecnologia ha più senso in aree esterne densamente popolate e in occasione di grandi eventi.

“Con la pandemia, grandi gruppi di persone non si sono riuniti tanto nei centri cittadini, negli stadi sportivi o nei centri commerciali, quindi non abbiamo ancora visto il pieno vantaggio dei servizi 5G mmWave”, ha detto ad Ars Ian Fogg, vicepresidente dell’analisi di Opensignal risposta alle nostre domande. “Inoltre, probabilmente vedremo differenze stagionali nel tempo che gli utenti trascorrono connessi a mmWave, dato che i siti mmWave si trovano per lo più all’aperto”.

Fogg ha osservato che “la fisica delle bande dello spettro mmWave ad alta frequenza significa che i segnali che hanno origine all’aperto tendono a rimanere all’aperto” e le persone ovviamente trascorrono più tempo all’aperto in estate che in inverno. Tuttavia, “quando vediamo più mmWave distribuiti all’interno di grandi edifici come centri commerciali o sistemi metropolitani, la stagionalità si ridurrà”, ha detto.

Questi avvertimenti significano che è troppo presto per cancellare mmWave 5G come uno dei principali attori nell’uso di Internet mobile. Ma finora, mmWave 5G sta a malapena influenzando la connettività mobile degli Stati Uniti e non è chiaro se diventerà mai un fattore importante per gli utenti di smartphone. La tecnologia potrebbe finire per aiutare molti utenti domestici di Internet ad ottenere velocità più elevate attraverso connessioni punto-punto, ma la maggior parte delle persone preferirebbe una connessione cablata. Inoltre, l’emergere del servizio satellitare a bassa orbita terrestre di SpaceX Starlink potrebbe ridurre l’interesse per mmWave 5G per Internet da casa e la disponibilità per il servizio mmWave 5G Home di Verizon è molto limitato. T-Mobile di recente lanciato un servizio Internet domestico 5G, ma non usa mmWave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *