Come utilizzare i profili del browser in Chrome, Firefox e Edge

Molti di noi stanno cercando di gestire una massa di accessi e schede del browser e non solo più siti Web o servizi, ma più account per il lavoro, la vita domestica, i nostri hobby e altro ancora. E mentre, certo, potresti tenere aperte dozzine di schede o più finestre per ogni scopo, prendi in considerazione una funzionalità che è stata inserita da tempo nel tuo browser che potrebbe aiutare: i profili utente.

Pensa ai profili come identificativi diversi tra cui puoi passare. Raccolgono tutti i soliti dati di navigazione (password, segnalibri, la cronologia di navigazione) e li conservano in secchi separati. Forse il modo più ovvio per usarli è averne uno per il lavoro e uno per le cose personali, ma ci sono anche altri usi.

Se più persone in una famiglia condividono un computer, i profili sono un buon modo per separare la navigazione da tutti. Ma considerando quanto sia facile passare da un profilo a un altro, è probabilmente un’idea migliore usare account separati in Windows o macOS, se vuoi un po ‘di privacy o sicurezza lì. Ma niente si ferma voi dall’utilizzo di più profili per mantenere le cose organizzate.

Ecco come far funzionare i profili in Google Chrome, Microsoft Edge e Mozilla Firefox. Al momento, la funzione non è disponibile in Safari di Apple.

Google Chrome

Ogni profilo è rappresentato da una semplice grafica in Chrome.

David Nield tramite Google

Per aggiungere un nuovo profilo a Chrome, fai clic sull’icona del profilo in alto nell’angolo in alto a destra: l’aspetto che avrà dipenderà da come è impostato il tuo browser (mostrerà l’avatar del tuo account Google corrente se hai effettuato l’accesso), ma è quello immediatamente a sinistra dei tre punti che portano al menu principale di Google Chrome.

Clic Inserisci per avviare il processo di creazione di un nuovo profilo: ti verrà chiesto di assegnare un nome al nuovo profilo e dovrai scegliere un’immagine dalla galleria fornita. Quindi ottieni una finestra di Chrome nuova di zecca, senza cronologia, segnalibri o altro: è come se avessi appena installato di nuovo Google Chrome per la prima volta.

Non è necessario collegare un account Google a questo profilo, ma puoi farlo se lo desideri: fai di nuovo clic sul pulsante del profilo (in alto a destra) e scegli Attiva la sincronizzazione. Dopo aver effettuato l’accesso al tuo account, puoi ottenere tutte le password, la cronologia di navigazione e altri dati associati a questo account Google. Se non effettui l’accesso, questi dati vengono semplicemente conservati in locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *