Almeno 26 morti in un incidente in barca in Bangladesh | Notizie dal Bangladesh


Cinque persone, tra cui tre bambini, sono rimaste ferite nell’incidente, avvenuto quando un motoscafo si è scontrato con una nave da carico.

Almeno 26 persone sono state uccise dopo che un motoscafo carico di passeggeri si è scontrato con una nave che trasportava sabbia nell’ultimo disastro marittimo che ha colpito il Bangladesh.

La polizia ha detto lunedì che il motoscafo che trasportava circa 36 passeggeri dalla città di Mawa si è schiantato contro l’altra nave sul fiume Padma vicino alla città rurale di Shibchar.

“Finora abbiamo recuperato 26 corpi, inclusa una donna. Abbiamo anche salvato cinque persone ferite, tra cui tre bambini “, ha detto il funzionario di polizia Amir Hossain.

Hossain ha detto che la prua della nave passeggeri è stata distrutta quando il motoscafo si è schiantato contro il lato della nave da trasporto ed è rapidamente affondata.

Il motoscafo trasportava passeggeri in violazione delle restrizioni governative durante un blocco nazionale del coronavirus, ha detto Rahima Khatun, un alto funzionario governativo della zona.

I subacquei e la popolazione locale hanno recuperato 26 corpi dall’acqua e stavano cercando quelli ancora dispersi.

Il testimone Abdur Rahman ha detto che c’è stato un forte rumore quando le barche si sono scontrate e le navi si sono poi ribaltate.

“Quando ci siamo precipitati sul posto abbiamo trovato il motoscafo diviso in due pezzi. Centinaia di abitanti del villaggio hanno immediatamente iniziato a svolgere il lavoro di soccorso prima di essere raggiunti dalla polizia e dai vigili del fuoco “, ha detto.

Trasporto in traghetto lento

Il Bangladesh sta costruendo il più grande ponte stradale e ferroviario del paese vicino al punto in cui è avvenuto l’incidente e la polizia ha detto che gli agenti sono stati immediatamente sul posto.

I lavori di costruzione hanno rallentato il trasporto dei traghetti sul fiume, spingendo molti a fare il viaggio sui motoscafi meno sicuri, che impiegano solo circa 15 minuti per effettuare la traversata rispetto a un massimo di due ore sui traghetti.

Khatun ha detto che il conducente del motoscafo sarebbe stato indagato poiché sembrava aver colpito la nave da trasporto, che era ormeggiata in quel momento.

“Una sonda è stata ordinata per l’incidente”, ha detto.

Gli incidenti marittimi sono comuni in Bangladesh, una nazione delta attraversata da centinaia di fiumi.

Le autorità accusano la scarsa manutenzione, gli standard di sicurezza permissivi nei cantieri navali e il sovraffollamento per molti degli incidenti.

Le navi che trasportano sabbia si trovano in basso nell’acqua e possono essere difficili da vedere in condizioni di mare mosso, in particolare quando la luce è scarsa.

All’inizio di aprile, più di 30 persone sono morte quando un traghetto pieno di 50 passeggeri che si affrettavano a tornare a casa dalla città centrale di Narayanganj prima dell’imminente blocco del coronavirus si è scontrato con una nave da carico più grande.

Nel giugno dello scorso anno, un traghetto è affondato nella capitale Dhaka dopo essere stato investito alle spalle da un altro traghetto, uccidendo almeno 32 persone.

Nel febbraio 2015, almeno 78 persone sono morte quando una nave sovraffollata si è scontrata con una nave da carico.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *