Esperto sostenuto da Epic afferma che il profitto dell’app store di Apple raggiunge il 78%

Un testimone esperto di Epic Games ha testimoniato che l’App Store di Apple aveva margini operativi superiori al 70% negli anni fiscali 2018 e 2019, nuovi documenti del tribunale mostrano. Eric Barnes ha testimoniato che le informazioni del gruppo di analisi e pianificazione finanziaria aziendale di Apple mostrano che l’App Store aveva un margine operativo del 77,8% nel 2019 e del 74,9% nel 2018.

Le cifre sono vicine ai calcoli di Barnes sui profitti dell’App Store, ha testimoniato, e “confutano anche le critiche alla mia relazione avanzata da alcuni testimoni esperti di Apple secondo cui non è possibile calcolare in modo affidabile o utile i margini operativi dell’App Store”. Barnes ha anche testimoniato che Apple tiene traccia dei profitti dell’App Store da diversi anni.

Apple ha contestato caldamente questa interpretazione dei dati. Come Bloomberg Appunti, Il Chief Compliance Officer di Apple ha dichiarato in un’audizione al Congresso il mese scorso che “non abbiamo un conto profitti e perdite separato per l’App Store” e che Cook ha rilasciato dichiarazioni simili sull’App Store e su come è strutturato.

Un portavoce di Apple ha detto in una e-mail a The Verge sabato che le cifre di Barnes erano errate: “I calcoli degli esperti di Epic sui margini operativi per l’App Store sono semplicemente sbagliati e non vediamo l’ora di confutarli in tribunale”.

La questione di quanto profitto guadagni Apple dall’app store è al centro del caso giudiziario in corso tra Apple ed Epic Games. Epic sostiene che l’App Store non fornisce un vero servizio, ma serve semplicemente per Apple per estrarre denaro dagli sviluppatori. Epic ha citato in giudizio Apple per violazioni antitrust per questi motivi, dopo aver lanciato un sistema di pagamenti in-app non autorizzato per Fortnite all’inizio di quest’anno. Ma Apple insiste che il processo di revisione dell’App Store sia una parte fondamentale degli sforzi più ampi per la sicurezza della piattaforma attorno a iOS.

I documenti del tribunale mostrano il testimone esperto di Apple Richard Schmalensee contestò anche le cifre di Barnes / Epic. “Sig. La stima di Barnes del margine operativo dell’App Store non è affidabile perché guarda isolatamente a un segmento dell’ecosistema iOS in un modo che aumenta artificialmente l’apparente margine operativo di quel segmento “, ha detto Schmalensee nella sua testimonianza scritta diretta. “Quando si guarda all’ecosistema di dispositivi e servizi di Apple nel suo insieme, il margine operativo scende a un livello insignificante”.

Schmalensee ha inoltre testimoniato che “non ha senso” cercare di misurare la redditività dell’App Store in modo isolato poiché fa parte della piattaforma iOS e fa affidamento su tutta la proprietà intellettuale di Apple. “Come testimonieranno i massimi dirigenti di Apple, Apple non calcola i P & L per prodotti e servizi perché lo considerano un esercizio improduttivo”, secondo Schmalensee.

I procedimenti giudiziari per il processo dovrebbero iniziare lunedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *