Il prossimo grande aggiornamento di Windows 10 migliora l’audio Bluetooth con il supporto AAC

Il prossimo grande aggiornamento di Windows 10 di Microsoft per la fine dell’anno includerà alcuni importanti miglioramenti audio. Il sistema operativo riceverà finalmente il supporto per Advanced Audio Coding (AAC) tramite Bluetooth, che offrirà agli utenti Windows ancora più scelta per cuffie e altoparlanti Bluetooth. Gli addetti ai lavori possono farlo prova subito le modifiche.

Windows supporta da tempo solo SBC e AptX tramite Bluetooth, ma il supporto AAC sblocca anche il potenziale per una migliore qualità audio tramite iTunes o Apple Music su Windows. In precedenza Apple stava assumendo ingegneri per creare la “prossima generazione di app multimediali per Windows” e il supporto AAC rappresenterebbe un solido miglioramento per qualsiasi potenziale app di Apple Music, o semplicemente per lo streaming tramite il browser.

Microsoft sta anche migliorando il modo in cui selezioni gli ingressi Bluetooth in Windows 10, quindi non ci sono più dispositivi multipli. Windows ha esposto per anni più profili Bluetooth per cuffie e altoparlanti, il che confonde alcune app nel pensare che ci siano più dispositivi. Windows utilizzerà presto solo un singolo endpoint audio per passare automaticamente al profilo Bluetooth corretto a seconda che tu stia ascoltando musica o rispondendo alle chiamate.

Il prossimo grande aggiornamento di Windows 10 creerà un unico endpoint per l’audio Bluetooth.
Immagine: Microsoft

Queste sono modifiche gradite a Windows per la gestione dell’audio, ma Microsoft potrebbe fare ancora di più. EarTrumpet è un’ottima app di terze parti che può sostituire l’icona del suono nella barra delle applicazioni e consentirti di controllare più uscite, cuffie o convertitori da digitale ad analogico molto meglio di Windows.

In ogni caso, il prossimo grande aggiornamento di Windows 10 si preannuncia importante. Ieri, Microsoft ha rivelato che risolverà finalmente il problema di Windows 10 in cui le app riorganizzano su più monitor quando si riprende dallo standby. Questo aggiornamento di Windows 10 includerà anche la funzionalità Xbox Auto HDR per giochi per PC, nuove icone Esplora file e persino app GUI Linux per sviluppatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *