Facebook si aspetta problemi di tracciamento degli annunci da parte delle autorità di regolamentazione e di Apple

Le entrate pubblicitarie di Facebook sono aumentate di oltre il 45% durante i primi tre mesi del 2020, raggiungendo i 25,4 miliardi di dollari, circa sette volte quello che Twitter guadagna in un intero anno. Ma la società vede alcuni potenziali problemi all’orizzonte che potrebbero limitare la crescita continua: i regolatori si stanno avvicinando alle pratiche di tracciamento degli annunci e una funzionalità lanciata questa settimana da Apple potrebbe danneggiare la sua capacità di indirizzare gli annunci.

“Continuiamo ad aspettarci un aumento del targeting degli annunci nel 2021 a causa dei cambiamenti normativi e della piattaforma”, scrive il CFO di Facebook Dave Wehner nel Rilascio degli utili del primo trimestre del 2021. Wehner chiama specificamente iOS 14.5, che include una funzionalità che consente agli utenti di iPhone e iPad di impedire facilmente alle app di tracciarli in determinati modi. Facebook si aspetta di iniziare subito a vedere un impatto dalle modifiche a iOS.

Facebook ritiene che le sue entrate pubblicitarie continueranno a crescere nel resto del 2020 anche con questi cambiamenti, ma vede un rallentamento in arrivo nella seconda metà dell’anno. Soprattutto, dice Facebook, è perché ha funzionato così bene l’anno scorso durante la pandemia. Ma i fattori normativi e le modifiche di Apple giocheranno un ruolo.

Il nuovo aggiornamento richiede che app come Facebook chiedano in modo proattivo agli utenti di acconsentire a essere tracciati a scopo pubblicitario. Facebook e altre aziende si aspettano che molte persone rinunciano e c’è la possibilità che danneggerà la loro capacità di indirizzare con precisione gli annunci. Facebook ha criticato la funzionalità come una minaccia per le aziende che fanno affidamento su tali annunci. “L’ultimo aggiornamento di Apple minaccia gli annunci personalizzati su cui fanno affidamento milioni di piccole imprese per trovare e raggiungere i clienti”, si legge in un sito web di Facebook.

Nel frattempo, il leader della protezione dei dati dell’Unione europea ha raccomandato divieto di targeting degli annunci basato sull’attività web monitorata. I legislatori europei lo sono pianificare una revisione significativa delle normative del mercato digitale e Facebook potrebbe uscire con meno strumenti disponibili per indirizzare gli annunci ai singoli utenti.

Ma per il momento, Facebook continua a crescere sotto tutti i punti di vista principali. Gli utenti giornalieri della famiglia di prodotti Facebook hanno raggiunto i 2,72 miliardi, rispetto ai 2,6 miliardi alla fine del trimestre precedente, mentre gli utenti mensili hanno raggiunto i 3,45 miliardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *