ADT fa causa ad anello per il design ottagonale blu “praticamente indistinguibile”

La società di sicurezza domestica ADT ha citato in giudizio la sussidiaria di Amazon Ring, sostenendo che i suoi recenti progetti sono una copia “sfacciata” del simbolo blu ottagonale di ADT. L’azienda cita l’ottagonale blu di Ring sirena da esterno come esempio recente. Nel deposito, ADT elenca una dozzina delle sue registrazioni di marchi risalenti alla fine degli anni ’90 che presentano una combinazione di design blu e ottagonale e afferma che milioni di suoi clienti mostrano questo simbolo per mostrare che le loro case utilizzano i sistemi di sicurezza di ADT.

ADT afferma che l’uso di ottagoni blu da parte di Ring rischia di confondere i clienti e di indurli a pensare che le due società siano affiliate o associate. Nel suo deposito, ADT afferma che “la sorprendente somiglianza” è la prova che Ring sta cercando di “raccogliere i benefici della buona volontà associata al marchio e alla reputazione di ADT”. Aggiunge che “questo tipo di confusione mina seriamente la buona volontà che ADT ha coltivato nel suo famoso ottagono blu e danneggia irreparabilmente ADT”.

Il deposito di ADT confronta il design di uno dei suoi cartelli con la sirena da esterno Ring’s Alarm.
Immagine: ADT LLC v Ring LLC deposito del tribunale

Oltre alla sirena da esterno (nella foto sopra), ADT cita un cartello da cantiere ottagonale “Protected by Ring” che la società ha iniziato a vendere nel 2016. Tuttavia, dopo che ADT si è lamentato del segno, Ring ha accettato di rendilo meno blue ADT non ha intrapreso ulteriori azioni in quel momento.

Nella causa, che era segnalato per la prima volta da Bloomberg, ADT chiede al giudice federale della Florida di ordinare a Ring di smettere di usare i simboli presumibilmente simili nei suoi prodotti e di pagare un risarcimento in contanti ADT. Né ADT né Ring sono stati immediatamente disponibili per rispondere alle richieste di commento.

Le due società si sono già scontrate in passato. Nel 2017, prima che Ring venisse acquisita da Amazon, ADT ha intentato una causa in cui affermava che Ring aveva beneficiato dei suoi segreti commerciali dopo aver acquisito una società in cui ADT aveva precedentemente investito. La causa ha portato un giudice a emettere un’ingiunzione preliminare sulla vendita dei titoli di Ring. sistema. Secondo quanto riferito, le due società sono finite risolvere la causa l’anno successivo per $ 25 milioni.

Prima di queste battaglie legali, le due società avevano lavorato insieme per rendere i loro sistemi di sicurezza compatibili e ADT ha mostrato il videocitofono di Ring lavorando con il suo sistema di sicurezza nel 2016. ADT afferma che non “promuove più attivamente” il Ring Video Doorbell, ma lo acquisterà per i clienti che vorranno utilizzarlo con il suo sistema di sicurezza. Tuttavia, ADT fa ancora pubblicità che il suo sistema è compatibile con l’assistente Alexa di Amazon.

Mentre il suo rapporto con Amazon’s Ring ha vacillato, ADT ha recentemente ricevuto un investimento di $ 450 milioni da Google, che fino a poco tempo fa vendeva un sistema di sicurezza domestica con il proprio marchio secondario Nest. Andando avanti, Google ha affermato di sperare che i suoi dispositivi Nest diventino la “pietra angolare” dell’offerta di casa intelligente di ADT.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *