La vista immersiva di Zoom potrebbe rendere le videochiamate un po ‘più di persona

Zoom sta lanciando una funzione di sfondo video chiamata Immersive View che potrebbe far sembrare le videochiamate un po ‘più simili a una riunione in ufficio, o almeno assomigliare molto di più a una riunione. Zoom ha annunciato la funzionalità lo scorso anno al suo Conferenza Zoomtopia, ma ora è effettivamente disponibile per gli account gratuiti e Pro che partecipano a riunioni e webinar con un massimo di 25 partecipanti.

La vista immersiva si basa sulle funzionalità di sfondo virtuale che Zoom ha già, ma si concentra sul posizionamento effettivo dei partecipanti alla riunione nel un luogo dall’aspetto realistico, piuttosto che cambiare semplicemente uno sfondo piatto. Gli ospitanti della riunione possono abilitare la vista immersiva dallo stesso menu in cui è possibile trovare la vista oratore e la vista galleria; da lì, Zoom posizionerà automaticamente i partecipanti in una varietà di scene virtuali integrate come una sala riunioni o un auditorium, oppure l’ospite della riunione potrà posizionarli manualmente da solo.

Lo zoom include alcune altre opzioni disponibili per gli sfondi della vista immersiva, inclusa una galleria d’arte.
Immagine: Zoom

Zoom afferma che gli ospitanti possono anche ridimensionare i partecipanti, spostarli sulla scena e caricare le proprie scene se si annoiano delle opzioni di Zoom. Teoricamente qualsiasi immagine potrebbe essere utilizzata come sfondo della vista immersiva, ma Zoom dice che la corrispondenza con il file tipo di file, proporzioni e consigli sulla risoluzione ha per sfondi virtuali produrrà i migliori risultati.


Zoom originariamente ha introdotto Immersive View con un esempio che mostrava gli studenti in una scena di una classe virtuale.
Gif: Zoom

La vista immersiva presenta anche alcune limitazioni notevoli. Per le chiamate superiori a 25 persone, i partecipanti rimanenti entreranno in un hangout in una striscia di miniature video nella parte superiore della scena. Inoltre, per chiunque non utilizzi la versione più recente di Zoom su desktop o dispositivo mobile, lo sfondo verrà impostato per impostazione predefinita su qualsiasi impostazione fosse attiva prima dell’attivazione della visualizzazione immersiva.

Quindi, se non stai utilizzando un client Zoom aggiornato, i tuoi amici potrebbero incontrarsi in una galleria d’arte, ma tutto ciò che vedresti è la solita griglia di scatole, con sfondi neri dietro gli altri partecipanti. Le registrazioni delle riunioni con Visualizzazione immersiva si verificano in un problema simile; verranno registrati nella vista altoparlante o galleria standard di Zoom, piuttosto che in una divertente scena virtuale.

Zoom è diventato il servizio di videochiamata di riferimento della pandemia, ma sia Microsoft Teams che Skype lo hanno battuto con opzioni in background come Immersive View. Microsoft ha aggiornato sia Teams che Skype con una funzionalità chiamata Together Mode nel 2020 che colloca i partecipanti alla riunione nella stessa scena virtuale insieme, utilizzando la visione artificiale per ritagliare volti e spalle per un più facile posizionamento in una scena virtuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *