Gerrit Cole supera Shane Bieber nel ruolo di Yankees Top Cleveland


CLEVELAND – Gerrit Cole è stato un tiro migliore di Shane Bieber in un matchup di assi dei pesi massimi mentre Rougned Odor e Aaron Hicks hanno eliminato il vincitore del Cy Young Award di Cleveland nel quinto inning, dando agli Yankees una vittoria per 2-1 su Cleveland sabato.

Cole (3-1) ha eliminato 11 e ha concesso solo tre colpi in sette inning per battere Bieber (2-2) in una rivincita del loro incontro nei playoff dello scorso anno. I 50 strikeout di Cole nelle sue prime cinque partenze sono il massimo per qualsiasi lanciatore nella storia leggendaria degli Yankees.

Bieber ha aperto nove ventagli – la prima volta che non ha raggiunto la doppia cifra in cinque partenze – e ha pareggiato il record della Hall of Famer Randy Johnson con il suo 17esimo inizio consecutivo di almeno otto strikeout.

Il 25enne Bieber ha concesso solo tre colpi, ma due erano homer mentre lanciavano 119 tiri da record.

Dopo che Cole è stato eliminato dopo il suo 111 ° tiro, Justin Wilson ha ottenuto due out nell’ottavo. Con Aroldis Chapman più vicino non disponibile dopo aver lanciato tre volte in quattro giorni, Jonathan Loaisiga è arrivato e ha concluso per il suo primo salvataggio in carriera.

Il bullpen degli Yankees ha lanciato nove e un terzo inning a reti inviolate nella serie.

Gli Yankees hanno vinto il loro terzo consecutivo nella serie di quattro partite dopo essere incappati in Progressive Field con il peggior record dell’AL.

Due dei migliori del baseball, Cole e Bieber hanno scambiato pitch per pitch, strike per strike e strikeout per strikeout per sette inning.

Bieber sperava di evitare la stessa sorte del suo matchup con Cole lo scorso settembre, quando gli Yankees hanno battuto l’eventuale vincitore di Cy Young in Gara 1 dell’apertura del round wild-card per sette punti in 4 ⅔ inning mentre New York ha vinto 12-3.

Quella gita è rimasta con Bieber durante l’inverno, alimentandolo.

“Un sapore aspro”, ha detto venerdì.

Joe Ross si è ripreso dalla peggiore uscita della sua carriera lanciando sei solidi inning e aiutandosi con un singolo RBI mentre i Washington Nationals hanno battuto i Mets, 7-1, sabato.

Ross ha permesso cinque colpi e una camminata mentre ne ha eliminati quattro. Ha rinunciato a 10 punti in quattro e un terzo inning contro il St. Louis lunedì.

Il 27enne di destra, che ha rinunciato la scorsa stagione a causa dei timori del coronavirus, ha detto che è stato più facile riprendersi dalla scarsa prestazione a causa di come è andato nelle sue prime due partenze, quando ha lanciato 11 inning a reti inviolate contro i Cardinals. e Dodgers.

“Penso che iniziare bene probabilmente lo abbia reso un po ‘più facile”, ha detto Ross. “Inoltre, è un gioco. Un gioco non eccezionale, può in qualche modo scrollarselo di dosso. Se sono due o tre di fila, potrebbe essere diverso. “

I Mets hanno minacciato dopo l’omicidio di Michael Conforto dal palo del fallo di destra nel quarto inning, ma dopo aver ceduto il singolo in campo a JD Davis e Jeff McNeil, Ross è tornato da un conteggio per 3-1 per ottenere James McCann per line out.

Lo scuffling Mets ha ottenuto solo un altro corridore in posizione di punteggio contro Ross (2-1) e un trio di soccorritori.

“La nostra cosa più grande è stata colpire con i corridori in posizione di punteggio”, ha detto il manager Luis Rojas dei Mets, che stanno battendo .190 in tali situazioni. “Semplicemente non è successo abbastanza.”

Yadiel Hernandez, un rookie di 33 anni che è entrato con sei successi in 36 battute in carriera, ha avuto due successi e due RBI per i nazionali. Sei titolari hanno avuto un RBI e sette giocatori hanno ottenuto un successo per Washington, che si è concluso con 10 singoli e nessun successo extra-base, ma ha ottenuto cinque walk e un hit per pitch.

“Ogni volta che hai persone in base, stai mettendo pressione sull’altro lato”, ha detto il secondo base Josh Harrison.

Marcus Stroman (3-1), entrato con un’ERA di 0.90, ha prodotto cinque run (quattro guadagnati) su otto hit e due walk con quattro strikeout.

“Non mi soffermo su nessuno di loro, ma erano otto singoli, palle che sono state colpite nei buchi”, ha detto Stroman. “È stato solo uno di quegli inizi che sarebbero potuti andare in entrambi i modi.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *