“Avenue 5” è divertente ma ha bisogno di più varietà

La serie HBO Avenue 5 è una commedia di fantascienza su una nave da crociera che viene buttata fuori rotta nel suo viaggio verso Saturno. Scrittore di umorismo Tom Gerencer è rimasto colpito dal dialogo arguto dello spettacolo.

“C’erano alcune battute estremamente divertenti Avenue 5 che non ho potuto fare a meno di ridere a crepapelle “, dice Gerencer nell’episodio 463 del Geek’s Guide to the Galaxy podcast. “Tanto di cappello alle grandi menti comiche dietro le sceneggiature.”

Avenue 5 è il frutto di Armando Iannucci, creatore di Veep. Autore di fantasia Erin Lindsey era divertito da Avenue 5E ‘pazzo assurdo, ma predilige l’umorismo Veep, che opera su molti livelli differenti. “Per me, non importa quanto mi piaccia il sapore, voglio più di un sapore, e mi sentivo come se le battute fossero quasi tutte dello stesso sapore”, dice.

Geek’s Guide to the Galaxy ospite David Barr Kirtley è d’accordo Avenue 5 trarrebbe vantaggio da un approccio più vario. “Penso che dovrebbe esserci un personaggio normale e sincero e con cui ci identifichiamo”, dice. “In modo che ci sia un contrasto tra l’assurdità e la non assurdità. Mentre mi sembra che tutto ciò sia assurdo: tutti i personaggi sono assurdi, tutte le scene sono assurde e tutto ciò che riguarda la nave è assurdo “.

Ma editore di fantascienza John Joseph Adams gli amori Avenue 5è un umorismo stravagante, e non vede l’ora di vedere dove andrà lo spettacolo da qui.

L’ufficio e Parks and Rec entrambe sono diventate due delle mie commedie preferite di tutti i tempi, ma le prime stagioni non sono state buone ”, dice. “Penso che la prima stagione di Avenue 5 è molto meglio di uno di questi. Quindi se Avenue 5 ha alcun tipo di crescita dalla stagione 1 alla stagione 2 alla pari con quello che hanno fatto entrambi questi programmi, che erano gestiti da team di talento simile, quindi è ragionevole aspettarsi che potessero apportare tali miglioramenti, penso che potrebbe essere sorprendente “.

Ascolta l’intervista completa con Tom Gerencer, Erin Lindsey e John Joseph Adams nell’episodio 463 di Geek’s Guide to the Galaxy (sopra). E dai un’occhiata ad alcuni punti salienti della discussione qui sotto.

Erin Lindsey sugli accenti:

“Ho un debole per gli accenti. Li noto molto, faccio gli accenti, mi piacciono molto. Una delle cose che mi ha sempre colpito Hugh Laurie è che nelle sue peraltro molte stagioni di jillion di Casa, non hai quasi mai, mai messo in dubbio che fosse americano. Il suo accento americano è fantastico. E così in questi primi due episodi, lo vedete in giro a interpretare un capitano americano, e la mia prima domanda è stata: “Perché?” E la mia seconda domanda è: ‘Perché è così cattivo? Ha perso il tocco? Quindi l’ha venduto totalmente. Ha fatto un ottimo lavoro di inglese con un accento americano quasi perfetto. E si scopre che è proprio quello che sta succedendo. Che ho amato. L’ho amato totalmente. “

David Barr Kirtley sulla trama:

“Sento che nella seconda stagione dovranno avere una storia, e non c’è davvero una storia nella prima stagione. Vai a guardare la sinossi dell’episodio, ed è come, ‘Non ho mai visto un episodio così breve sinossi. ” Sento solo che ci deve essere una sorta di mistero sulla nave, qualcosa in cui ti stai chiedendo cosa succederà dopo. La struttura in questo momento mi ricorda davvero Isola di Gilligan, dove in ogni episodio c’è una certa speranza che tornino prima di quanto pensassero, e poi qualcosa va storto, e poi si scopre che sarà più lungo di quanto pensassero, ed è solo un po ‘così ancora e ancora . “

Tom Gerencer sulle navi da crociera:

“Stavo giocando ai videogiochi, e lo adoro, e c’è questo ragazzino accanto a me, e sta giocando ai videogiochi in un completo, e questi due ragazzi corrono attraverso la sala giochi, si rincorrono, e uno di loro colpisce il ragazzino nella tuta con un gomito, e lo tocca appena. … Il padre del bambino vestito con la tuta si china e afferra uno dei bambini che correva, e inizia a gridare: ‘Mio figlio è un bambino prodigio! Suona il violino in concerti in giro per il mondo e se gli hai danneggiato il braccio farò causa ai tuoi genitori finché non rimarrà più niente! ‘ Lo ha urlato in faccia a questo bambino di 8 anni. È stato un momento che mi ha aperto gli occhi. Ho pensato: “Con chi sono su questa barca?” “

Tom Gerencer sul Starship Titanic romanzo:

“Ho iniziato a cercarlo su Google e in qualche oscura libreria online ho trovato una copia che diceva che era di Robert Sheckley, e come un idiota ho mandato un’e-mail al ragazzo che possedeva la libreria e gli ho detto: ‘Ehi, se è vero è un libro davvero raro. Posso comprarlo? ‘ Quel giorno è scomparso dal sito e il ragazzo non ha mai risposto a nessuna delle mie e-mail. Ho pensato, “Ehi, stavo controllando di nuovo su questo”, e non mi ha mai più risposto. … Per me era ironico perché il file Titanic era qualcosa che dicevano era inaffondabile, e poi affondò Douglas Adams ha realizzato questo gioco che avrebbe dovuto essere fantastico, perché è Douglas Adams, e poi è svanito, e anche i due libri sono svaniti. “


Altre fantastiche storie WIRED

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *