I timori fiscali sulle plusvalenze fanno precipitare le azioni statunitensi



Tutti e tre gli indici principali hanno chiuso in rosso. Il Dow (INDEBITATO) è sceso dello 0,9%, o 321 punti. Il più ampio S&P 500 (SPX) e il Nasdaq Composite (COMP) è sceso anche dello 0,9%.
Non è sorprendente che Wall Street non ama le tasse più alte, in particolare quando si tratta di plusvalenze, ad esempio la tassa che gli investitori pagano sui profitti realizzati dopo aver venduto un’azione.
Il L’amministrazione Biden vuole aumentare le tasse sui ricchi per pagare la ripresa della pandemia. Ha proposto di aumentare le tasse sulle plusvalenze per coloro che guadagnano più di 1 milione di dollari all’anno al 39,6%. Insieme a un prelievo aggiuntivo sui guadagni ad alto reddito per finanziare l’Affordable Care Act, il tasso massimo sarebbe ancora più alto. Questo si sapeva già a marzo.

Ma alcuni rapporti del giovedì, anche da Bloomberg, dove molti trader ricevono le loro notizie, mettono di nuovo le preoccupazioni sulle plusvalenze in primo piano e al centro per gli investitori. E in risposta, le scorte sono crollate.

“Questa non sembra un’informazione particolarmente nuova”, ha detto in una nota Michael Reinking, stratega di mercato senior presso la Borsa di New York.

Per essere onesti nei confronti degli investitori preoccupati, i tassi proposti sembrano molto diversi da quelli attuali, con un’imposta federale sulle plusvalenze di solo il 20%. Anche gli individui che guadagnano $ 200.000 all’anno e le coppie sposate che guadagnano $ 250.000 all’anno pagano un’imposta aggiuntiva del 3,8% sulle plusvalenze per aiutare a finanziare Obamacare.

Wall Street non è impressionata e lo shock di questi numeri è difficile da scrollarsi di dosso per gli investitori, ha affermato Edward Moya, analista di mercato senior presso Oanda, in una nota ai clienti.

“I maggiori rischi per il mercato azionario sono i capricci della Fed e gli aumenti fiscali aggressivi”, ha detto.

Detto questo, questa è solo una proposta e il prodotto finale potrebbe avere un aspetto molto diverso. Il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha detto giovedì che i dettagli del Piano per le famiglie americane saranno delineati la prossima settimana durante il discorso del presidente Joe Biden al Congresso, ma non confermerà i dettagli dell’aumento delle tasse nel piano.

Le azioni rimangono vicine ai massimi storici, quindi queste oscillazioni del mercato potrebbero essere una buona scusa per gli investitori per vendere azioni e incassare alcuni profitti, ha aggiunto Moya.

–Tami Luhby e Katie Lobosco hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *