Facebook sta cercando di insegnare il feed di notizie con i nuovi sondaggi degli utenti

Facebook vuole ispirare, a quanto pare. L’azienda ha annunciato oggi modifiche al suo feed di notizie che dovrebbero riempire i feed con cose che piacciono agli utenti, piuttosto che con il contenuto che li infastidisce. Alla fine di marzo, Facebook ha iniziato a introdurre filtri per consentire agli utenti di personalizzare il proprio feed e ora la società spera di saperne di più su ciò che piace e non piace agli utenti, con quello che sembra un focus speciale su allontanandosi dai contenuti politici e passando a “post di ispirazione”.

L’azienda è stata sottoposta a un attento esame per aver aiutato a soffiare sul fuoco della divisione politica negli Stati Uniti e anche per aver svolto un ruolo fuori misura nelle elezioni. L’influenza di Facebook su entrambe le questioni è derivata in gran parte dalla disinformazione diffusa sulla piattaforma. È un problema che sembra direttamente connesso al fatto che il CEO di Facebook Mark Zuckerberg abbia assunto una posizione aggressiva a sostegno della sostituzione della Sezione 230 del Communications Decency Act nel 2020. Facebook non ha nominato un’alternativa specifica che supporta, ma generalmente favorisce il governo che ha più controllo (e ricevere più colpa) per aver moderato il discorso infiammatorio online.

Le nuove domande del sondaggio di Facebook includeranno la valutazione se un post è stimolante.
Immagine: Facebook

Tuttavia, non sono sicuro che i post stimolanti siano la cura per i feed di notizie che l’azienda dovrebbe sperare. Facebook sta pianificando di sondare gli utenti su quali post trovano stimolanti per regolare il modo in cui News Feed classifica i contenuti. Secondo Facebook, gli utenti vogliono contenuti stimolanti perché “li motiva e può essere loro utile al di fuori di Facebook”. È certamente una bella idea, ma chi o cosa le persone trovano stimolante potrebbe variare notevolmente. Secondo una dichiarazione fornita da Facebook The Verge:

Ai fini dei nostri sondaggi, chiederemo alle persone quanto trovano stimolante un determinato post sui loro feed di notizie, quindi lasciamo a loro ciò che trovano di ispirazione. Secondo le sessioni di feedback che abbiamo condotto, tuttavia, le persone ci hanno detto che trovano i contenuti “stimolanti” se:

Dà loro nuove idee positive per fare qualcosa di diverso

Sono le informazioni che cambiano il loro pensiero o la loro percezione

Provoca pensiero edificante e creativo

Come suggerisce Facebook nel suo post originale sul blog, “una foto di un parco nazionale può ispirare qualcuno a trascorrere più tempo nella natura”, ma non è difficile immaginare altre foto e post che sono molto più controversi guadagnando una valutazione simile di “ispirazione” da alcuni utenti.

Facebook sta testando un nuovo metodo per nascondere i file psots nel feed delle notizie.
Immagine: Facebook

Facebook afferma anche che chiederà agli utenti quali argomenti non sono interessati, come la cucina, lo sport o la politica (i tre tipi di persone) in modo da poter mostrare loro altri post pertinenti ai loro interessi. L’azienda afferma che sta anche testando un modo più semplice per eliminare i post che potresti non voler vedere nel tuo feed tramite una piccola “X” nell’angolo in alto a destra di un post.

Nessuno di questi cambiamenti sembra in realtà aiutare con l’abitudine di Facebook di radicalizzare gli utenti. Se qualcosa, a seconda di quanto News Feed pesa queste risposte, potrebbe portare le persone più in basso in qualunque tana di coniglio potenzialmente pericolosa che stanno già esplorando.

Sebbene il piano sembri vago, interagire con gli utenti sui loro Mi piace e Non mi piace per il feed di notizie è generalmente positivo. Facebook è sembrato a lungo concentrato sul mantenimento e sull’aumento del coinvolgimento, a costo di fornire alle persone un ambiente sano per parlare con la famiglia e gli amici. Questo approccio all’indagine è un piccolo passo nella giusta direzione, ma dipende in primo luogo dalle persone che partecipano effettivamente, il che non è garantito.

Nonostante questa misura di progresso, Facebook sembra ancora lento e riluttante a fare grandi cambiamenti positivi sulle sue piattaforme. La società ha apportato un drastico cambiamento al News Feed dopo le elezioni americane, aumentando le fonti di notizie autorevoli ma solo temporaneamente. Affidarsi ai sondaggi e nascondere il suo problema di divisione piuttosto che affrontarlo direttamente sembra un passo indietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *