Samsung vuole assicurarsi che nessuno ti stia rintracciando con i suoi SmartTag

Samsung ha annunciato che i clienti saranno presto in grado di eseguire la scansione di tracker Galaxy SmartTags sconosciuti utilizzando il servizio SmartThings Find di Samsung. La funzione, chiamata Ricerca tag sconosciuta, arriverà nell’app SmartThings a partire dalla prossima settimana.

Gli utenti saranno in grado di scansionare l’area vicina per eventuali SmartTag che non appartengono a loro ma che si muovono insieme a loro. Questa funzione potrebbe essere una grande vittoria per la sicurezza, fornendo un modo semplice per assicurarti che nessuno ti stia rintracciando con un piccolo SmartTag che ti è scivolato nello zaino, nella borsa, nella tasca del cappotto, ecc. È una bella caratteristica se sei preoccupato per il implicazioni sulla privacy o sulla sicurezza dei dispositivi di tracciamento simili a piastrelle.

Samsung ha anche annunciato che il suo assistente, Bixby, avrà la possibilità di trovare gli SmartTag. Se hai posizionato uno SmartTag su un determinato oggetto e lo hai nominato, sarai in grado di utilizzare Bixby per trovare quel tag. Ad esempio, se hai uno SmartTag sulle chiavi, potresti dire “ciao Bixby, dove sono le mie chiavi?” e attiverà la suoneria del tag.

Apple ha attualmente una funzionalità simile alla ricerca di tag sconosciuti nella beta di iOS 14.5 e sembra che sarebbe una scelta naturale per i tracker di articoli AirTags a lungo vociferati dell’azienda. La società ospiterà domani il suo evento “Spring Loaded”, quindi forse vedremo Apple svelare ufficialmente il suo presunto concorrente ai Galaxy SmartTag di Samsung.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *