PowerBank di VanMoof è un range extender e un problem solver

VanMoof, produttore di alcune delle nostre bici elettriche preferite, ha appena annunciato il PowerBank, un range extender che carica anche la batteria interna dei modelli S3 e X3 dell’azienda. Non solo la batteria di supporto emotivo promette di alleviare l’ansia da autonomia estendendo i pendolari delle e-bike VanMoof da 45 a 100 km dichiarati (da 28 a 62 miglia), ma affronta anche il più grande limite di VanMoof: batterie non rimovibili che consentono un aspetto elegante , ma potrebbe essere necessario trasportare le biciclette da 19 kg (42 libbre) al chiuso per essere caricate.

Ho avuto un nuovo VanMoof S3, migliorato per il 2021 (ne riparleremo più avanti), con PowerBank da venerdì. Dopo 3 ore in sella su due giri di 90 minuti, posso attestare la maggiore autonomia e una ricarica più conveniente. Non è economico e non è perfetto e non sono andato così lontano come afferma VanMoof, ma PowerBank è un caso convincente per l’acquisto.

La capacità di 378 Wh PowerBank si attacca in pochi secondi (circa 20). Ha un pulsante di accensione / spegnimento in modo da poter scegliere quando caricare la batteria più grande da 504 Wh che si trova all’interno delle e-bike S3 di dimensioni standard e X3 più piccole. Si carica da fermo o durante la guida e aggiunge altri 2,8 kg (6,2 libbre) al peso totale della bicicletta. È un compromesso ragionevole (e impercettibile) se significa non dover mai più portare la bici su per le scale fino al tuo appartamento. Aggiunge anche $ 348 / € 348 / £ 315 al costo di una bici che parte già da $ 1.998 / € 1.998 / £ 1.798.

Il PowerBank si trova in un supporto permanente che devi prima attaccare alle e-bike S3 o X3. La batteria PowerBank si incunea quindi nel telaio e si blocca in posizione con una chiave in dotazione, ed è ulteriormente fissata con due cinghie in velcro. Un terzo cinturino in velcro viene utilizzato per impedire al cavo di ricarica di oscillare mentre si snoda fino alla parte inferiore del tubo orizzontale e nella porta di ricarica della bici. Ho guidato su alcune strade di mattoni piuttosto sconnesse e non ho sentito un solo crepitio dall’assemblea.

Le spesse cinghie in velcro, pur essendo poco eleganti, si integrano perfettamente nel modello S3 nero scuro. Ma le cinghie e la batteria ingombrante sono visivamente stridenti sulla più piccola e-bike azzurra X3.

VanMoof X3 azzurro dotato di PowerBank. Eww.
Immagine: VanMoof

Sebbene siano i primi per VanMoof, i range extender non sono rari tra i produttori di e-bike, specialmente per le mountain bike elettriche. Il mese scorso Specialized ha annunciato l’e-bike per pendolari Como SL con un range extender da $ 449,99 opzionale che si dice aggiunge circa 31 miglia (55 km) di autonomia.

Durante il fine settimana ho testato un PowerBank montato su un VanMoof S3 nuovo di zecca in un viaggio di andata e ritorno di 76,7 km (47,7 miglia) da Amsterdam alla frazione costiera di Castricum aan Zee e ritorno. Questo è oltre i 60 km di autonomia dichiarata di un VanMoof guidato alla massima potenza, e ben oltre i 47 km che ho percorso durante il mio test della gamma S3 nell’aprile 2020. VanMoof afferma che una batteria S3 completamente carica accoppiata a un PowerBank ha una gamma compresa tra 105-250 km (65-155 miglia), a seconda del livello di servoassistenza che stai utilizzando. Non ero neanche lontanamente vicino a quello.

Ho guidato a piena potenza (livello 4) su un terreno olandese estremamente piatto facendo un uso liberale del pulsante Turbo Boost. Un po ‘più della metà del mio test è stato effettuato direttamente con un vento contrario di 14 nodi abbastanza forte, il resto ha beneficiato di un vento in coda di 6 nodi. In totale, stimerei che avrei potuto percorrere circa 80 km (50 miglia) prima che le batterie S3 e PowerBank fossero scariche. In altre parole, il VanMoof PowerBank accoppiato al nuovo S3 ha ampliato la mia autonomia di circa il 70 percento rispetto ai 47 km (29,2 miglia) che ho percorso l’anno scorso.

Durante i miei test, ho notato che la batteria S3 si è svuotata più velocemente di quanto il PowerBank potesse ricaricarla durante la guida alla massima potenza con molte pressioni del pulsante Turbo Boost. (VanMoof ha confermato questo comportamento dopo che i miei test sono stati completati.) Quindi, invece di rischiare di dovermi fermare e ricaricare sulla via di casa (o viaggiare in una modalità economica meno divertente), ho approfittato di un’attesa di 20 minuti per completare il Batteria S3 quando mostrava solo il 15 percento rimanente. Probabilmente avrei fatto gli ultimi 7,9 km a casa anche senza la ricarica, ma il punto centrale di avere un PowerBank è evitare l’ansia da autonomia e avevo fretta di tornare indietro.

Per quanto riguarda i miei glutei, beh, dovrei dare una menzione d’onore alla sella personalizzata del VanMoof. È sorprendentemente comodo, e la prima volta che l’ho guidato – la mia bici S3 recensita è stata dotata di una sella diversa l’anno scorso. Mentre ho notato un po ‘di disagio laggiù quando sono salito sulla bici per il mio viaggio di ritorno, è stato molto meno del previsto.

Nonostante il mio test sia arrivato al di sotto del più basso stima della portata per PowerBank, VanMoof è ancora fedele ai suoi numeri. “Dovrebbe offrire alla maggior parte dei motociclisti un’autonomia aggiuntiva di 45-100 km a seconda delle condizioni e del livello di utilizzo di un individuo”, ha affermato l’azienda in una risposta via e-mail alle mie scoperte. Apparentemente, il mio stile di guida aggressivo, il peso (190 libbre / 86 kg), l’altezza (6 piedi / 183 cm) e le condizioni ambientali durante i test mi rendono un valore anomalo.

Puoi dire se hai un S3 o X3 più recente dall’etichetta “Apple Find My” sotto il tubo superiore.

Il PowerBank montato su un nuovo S3.

La PowerBank può essere caricata dentro o fuori dalla bici utilizzando il caricatore fornito con l’X3 o l’S3.

Il PowerBank può essere bloccato in posizione su un supporto che deve essere prima installato sulla bici.

Alcune altre osservazioni …

Le e-bike VanMoof non forniscono una porta di ricarica USB per i telefoni montati sul manubrio e l’arrivo di PowerBank non cambia questo. Questa è una svista secondo me. Un range extender consente ai motociclisti di percorrere distanze più lunghe, il che spesso richiede la navigazione GPS su un telefono che funziona alla massima luminosità e abbinato a cuffie Bluetooth per indicazioni passo passo e forse un po ‘di musica riprodotta sulla tua connessione 4G / 5G. Il mio iPhone di tre anni non era all’altezza del compito, il che significava collegarlo a un’altra batteria che dovevo portare nella mia giacca. Ho dimenticato il cavo quando mi sono fermato a una traversata in traghetto, facendomi quasi cadere.

VanMoof afferma che è stata presa in considerazione una porta USB, ma alla fine è stata interrotta per “motivi di impermeabilità”. Vergogna.

Dovrei anche notare che l’S3 che ho testato è stato uno dei modelli che ha recentemente aggiunto il supporto per la rete di tracciamento Trova la mia di Apple. Mentre questo era l’elemento principale, le e-bike X3 e S3 di VanMoof sono state anche aggiornate con display migliorati sulla bici che sono più visibili alla luce solare diretta e cambi elettronici più precisi. Mi sono lamentato della leggibilità del display nella mia recensione l’anno scorso ed è leggermente migliorata. Ancora più importante, il cambio elettronico sembra molto migliorato rispetto alla variante S3 che ho recensito al momento del lancio nell’aprile del 2020. All’epoca ho detto che funzionava su 2 turni su 100, ma il cambio automatico a quattro velocità sul mio nuovo S3 non funzionava 1 su 100+ turni nelle mie tre ore di guida. Definisco un glitch come un inaspettato “tintinnio” meccanico, una sorpresa a ruota libera dei pedali quando ci si aspetta di sentire resistenza, o un’ovvia sensazione di essere nella marcia sbagliata.

VanMoof, a differenza di molti produttori di e-bike, è in grado di migliorare costantemente l’hardware e il software delle sue e-bike perché ha una fabbrica dedicata e un controllo relativamente stretto su una catena di fornitura di parti VanMoof personalizzate. Ciò significa che non deve competere per i cambi Shimano o per i motori Bosch, ad esempio, che hanno lasciato molti produttori di biciclette senza parti per mesi dopo il recente aumento della domanda di e-bike. E anche una buona cosa. Le prime spedizioni di modelli S3 e X3 sono state afflitte da tassi di emissione fino al 10%, mi hanno detto i co-fondatori dell’azienda l’anno scorso.

VanMoof afferma di aver anche migliorato il cablaggio interno delle sue bici per una migliore resistenza alle intemperie, aggiunto nuovi pedali per una migliore presa e nuovi flap parafango per ridurre gli schizzi eccessivi sulle strade bagnate. Ha anche reso le scatole di spedizione più rispettose dell’ambiente, importante se si considera che VanMoof spedisce circa 12.000 di quelle scatole giganti al mese, a partire da settembre 2020.

Tutto questo per dire che i modelli 2021 S3 e X3, quelli con l’etichetta “Locate with Apple Find My” stampata sotto il tubo orizzontale, sono le migliori e-bike VanMoof finora, il che sta davvero dicendo qualcosa. La nuova opzione PowerBank è solo la ciliegina sulla torta.

Tutte le foto sono di Thomas Ricker / The Verge se non diversamente specificato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.