Apple iOS 14.5 verrà lanciato la prossima settimana

In un comunicato stampa per il nuovo tracker AirTag simile a piastrelle di Apple, la società ha rivelato che iOS 14.5 arriverà ufficialmente “a partire dalla prossima settimana”, come individuato da giornale di Wall StreetJoanna Stern. Gli AirTag saranno in vendita il 30 aprile e funzioneranno solo con dispositivi con iOS 14.5 o versioni successive. Allo stesso modo, watchOS 7.4 e macOS 11.3 verranno lanciati anche la prossima settimana, poiché supportano i nuovi aggiornamenti delle funzionalità di Apple Podcast.

Apple ha lanciato per la prima volta la beta 14.5 al pubblico all’inizio di quest’anno a febbraio insieme a watchOS 7.4 beta (non si sa se anche questo arriverà presto). Insieme al supporto AirTag, implementerà il nuovo requisito di trasparenza del tracciamento delle app di Apple, che impone agli sviluppatori di chiedere il permesso di tracciare gli utenti per il targeting degli annunci. La funzione è stata annunciata lo scorso anno e ha incontrato una forte resistenza da parte di Facebook in particolare, che sostiene che la mossa danneggerà le piccole imprese che beneficiano del monitoraggio degli annunci.

iOS 14.5 introduce anche alcune funzioni di inclusività di benvenuto, come la possibilità di cambiare la voce di Siri e nuove opzioni di tonalità della pelle per alcune emoji. Un’altra caratteristica che abbiamo apprezzato nei nostri test finora è la capacità di Siri di apprendere quali app di ascolto audio preferisci per determinate attività. Questo non ti consente di selezionare una nuova app predefinita, come scegliere Spotify per tutte le tue richieste di musica in streaming, ma è comunque un’utile evoluzione.

Ovviamente, questa funzione può o non può arrivare alla versione finale, ma noi fare Ora sappiamo quando possiamo aspettarci di scoprire quali caratteristiche hanno fatto il taglio finale. Apple non dice specificamente quale giorno possiamo aspettarci 14.5, ma quando lo farà, gli utenti iPhone saranno in grado di scaricare l’aggiornamento nelle impostazioni del proprio telefono come sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *