Studenti fuggono da incendi devastanti sui pendii della Table Mountain | Notizie del Sud Africa


Diversi edifici dell’Università sudafricana di Città del Capo, inclusa la Sala di lettura della storica Biblioteca Jagger, distrutti in un incendio

Un incendio sulle pendici della Table Mountain sudafricana ha costretto gli studenti dell’Università di Città del Capo a fuggire a piedi dai loro dormitori mentre le fiamme impetuose hanno incendiato diversi edifici del campus ei vigili del fuoco hanno usato elicotteri per bombardare con acqua l’area nel tentativo di spegnere l’incendio .

Gli studenti hanno corso lungo la strada principale mentre le fiamme – alimentate da forti venti – hanno consumato domenica la storica biblioteca dell’università con la sua collezione di libri rari e altri edifici del campus.

Il sindaco di Cape Town Dan Plato ha detto che almeno un vigile del fuoco è stato curato per ustioni in ospedale.

L’incendio è iniziato presto domenica vicino a un memoriale al politico Cecil Rhodes, situato a Devils Peak, un’altra parte dello sfondo montuoso di Città del Capo, prima di diffondersi rapidamente sui pendii.

Si poteva vedere fumo pesante da chilometri di distanza, alcune strade erano chiuse e gli allarmi antincendio sono stati inviati a tutti gli escursionisti di montagna.

“Tutti gli studenti UCT sono stati evacuati dal campus dal personale di supporto dei servizi di emergenza”, ha detto l’università in una nota.

I vigili del fuoco trasportano un collega che è crollato a causa del fumo e del caldo mentre combatteva contro un incendio fuori controllo sulle pendici della Table Mountain [Rodger Bosch/AFP]

L’università, classificata tra le migliori in Africa, è in gran parte costruita sulle pendici del Devil’s Peak ed è vicina al punto in cui è scoppiato l’incendio.

Ujala Satgoor, il direttore esecutivo delle biblioteche UCT, ha detto su Facebook che la sala di lettura della biblioteca era stata sventrata ma che erano state attivate le persiane antincendio impedendo alle fiamme di diffondersi in altre parti dell’edificio.

“Alcune delle nostre preziose collezioni sono andate perdute”, ha detto Satgoor, aggiungendo che la biblioteca sarebbe stata in grado di valutare l’intera entità del danno solo dopo che l’edificio fosse stato dichiarato sicuro.

“Questo è davvero un giorno triste per le biblioteche UCT e UCT! Anche se questa perdita sarà sentita profondamente, supereremo questa tempesta e risorgeremo dalle ceneri “.

Anche le case private e le strutture storiche come il mulino a vento di Mostert’s Hill sono state danneggiate dall’incendio, hanno detto le autorità cittadine.

Tre elicotteri sono stati schierati per combattere l’inferno con video e foto condivisi sui social media che mostrano gli studenti che si aggirano sulla strada principale, tra il fumo fluttuante e il cielo notturno illuminato da fiamme arancioni.

L’incendio sembrava ancora infuriato lunedì mattina.

Gli studenti sono stati evacuati quando un incendio boschivo iniziato sulle pendici della Table Mountain è andato fuori controllo [Rodger Bosch/AFP]
I vigili del fuoco controllano una casa bruciata, utilizzata come residenza studentesca dell’Università di Cape Town, dopo aver spento le fiamme [Rodger Bosch/AFP]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *