Due persone uccise in un infuocato incidente Tesla senza nessuno alla guida

Le autorità del Texas affermano che due persone sono state uccise quando una Tesla senza nessuno al posto di guida si è schiantata contro un albero ed è esplosa in fiamme, stazione televisiva di Houston KPRC 2 segnalato.

La causa dell’incidente, avvenuto verso le 21:00 locali di Spring, Texas (vicino a Houston), è sotto inchiesta. Secondo KHOU a Houston, i primi soccorritori hanno dovuto utilizzare 30.000 litri d’acqua in quattro ore per spegnere l’incendio, poiché la batteria della Tesla continuava a riaccendersi. Le autorità hanno cercato di contattare Tesla per un consiglio su come spegnere l’incendio; non è chiaro se abbiano ricevuto risposta.

Rapporti preliminari suggeriscono che l’auto stava viaggiando a una velocità elevata e non è riuscita a svoltare, quindi è uscita dalla strada contro un albero. Uno degli uomini uccisi era sul sedile del passeggero anteriore dell’auto, l’altro era sul sedile posteriore, secondo KHOU. L’agente Mark Herman dell’Harris County Precinct 4 ha detto a KPRC che “nessuno stava guidando” la Tesla 2019 completamente elettrica al momento dell’incidente. Non è ancora chiaro se l’auto avesse attivato il sistema di assistenza alla guida dell’autopilota.

Tesla non ha risposto a una richiesta di commento domenica. L’azienda ha sciolto il suo ufficio stampa e di solito non risponde alle richieste dei media.

Almeno ce ne sono stati 23 Arresti anomali relativi all’autopilota sotto inchiesta dalla National Highway Traffic Safety Administration, ma questo sembra essere il primo incidente mortale in cui non c’era conducente al posto di guida. Tesla ha precedentemente avvertito i suoi clienti che l’Autopilot non è un sistema di guida autonomo e richiede comunque un’attenzione costante alla strada durante l’uso. Le auto dell’azienda controllano quell’attenzione solo con un sensore che misura la coppia nel volante, lasciando spazio a un uso improprio, qualcosa che il National Transportation Safety Board ha ammonito Tesla per l’anno scorso.

Tesla ha già fornito guida per i primi soccorritori che incontrano incendi che coinvolgono le sue batterie EV. La riaccensione della batteria può essere un problema, perché a differenza dei veicoli alimentati a gas, anche se il fuoco è spento, una batteria EV ha ancora accumulato energia. La guida di Tesla suggerisce che è meglio lasciare che il fuoco si spenga piuttosto che continuare a cercare di spegnerlo.

In passato, il CEO di Tesla Elon Musk ha rifiutato le chiamate degli ingegneri Tesla per aggiungere un migliore monitoraggio della sicurezza quando un veicolo è in Autopilot, come telecamere di tracciamento oculare o sensori aggiuntivi sul volante, dicendo che la tecnologia è “inefficace”. Ha detto nel 2018 che Tesla rilascerà regolarmente i dati di sicurezza sulla sua funzione di pilota automatico, ma ha aggiunto che la copertura della stampa “negativa” potrebbe convincere i clienti a non usarla.

“Quando si verifica un incidente grave, è quasi sempre, anzi forse sempre, il caso che si tratti di un utente esperto, e la questione è più una questione di compiacenza”, ha detto Musk in una chiamata del maggio 2018 con gli investitori. “Si sono semplicemente abituati troppo. Questo tende ad essere più un problema. Non è una mancanza di comprensione di ciò che può fare Autopilot. Suo [drivers] pensando di saperne di più su Autopilot di loro. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *