Ora puoi eseguire Windows 10 su Arm sui Mac M1 di Apple

Parallels sta rilasciando un aggiornamento al software della sua macchina virtuale Desktop che consente ai proprietari di Mac M1 di installare Windows 10 su Arm. Parallels Desktop 16.5 ora include il supporto nativo necessario per eseguire la versione Arm di Windows su chip M1, in seguito alla decisione di Apple di non supportare Boot Camp su Mac M1.

L’ultima versione di Parallels Desktop per Mac ora consente ai possessori di Mac M1 di eseguire Windows 10 su app Arm o app x86 tradizionali fianco a fianco con app Mac o iOS su Big Sur. Ci saranno alcune limitazioni delle app su Windows 10 sul lato Arm, grazie alla propria emulazione di app, ma Windows 10 su Arm supporterà presto anche l’emulazione di app x64.

Windows 10 in esecuzione su un MacBook Pro M1.
Immagine: Corel

Il produttore di Parallels Desktop Corel afferma che il suo ultimo aggiornamento si traduce anche in alcuni miglioramenti impressionanti delle prestazioni e della batteria rispetto all’esecuzione del software su Mac basati su Intel. Secondo Corel, l’aggiornamento 16.5 utilizza fino al 250% in meno di energia su un Mac M1, rispetto a un MacBook Air basato su Intel. C’è anche la promessa di prestazioni DirectX 11 migliori fino al 60% e prestazioni complessive della macchina virtuale fino al 30% migliori che eseguono la versione Arm di Windows 10 su un Mac M1 invece di una VM Windows 10 su un MacBook Pro basato su Intel.

Lo svantaggio principale è che dovrai eseguire una versione di anteprima di Windows per far funzionare tutto. Microsoft attualmente concede in licenza solo la versione Arm di Windows 10 ai produttori di PC, quindi non esiste ancora un modo ufficiale per acquistarne una copia. Il produttore del software fornisce una build di anteprima di Windows 10 su Arm, che può essere scaricato dal sito Web di Windows Insider di Microsoft.

Oltre al supporto per Windows 10 su Arm, Parallels Desktop 16.5 per Mac supporta anche distribuzioni Linux come Ubuntu 20.04, Kali Linux 2021.1, Debian 10.7 e Fedora Workstation 33-1.2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *