Il prossimo aggiornamento di Oculus Quest 2 porta lo streaming wireless nativo su PC e una modalità a 120Hz

Oculus sta annunciando che lo streaming wireless per PC, una frequenza di aggiornamento di 120 Hz e miglioramenti a Infinite Office arriveranno su Oculus Quest 2 con l’aggiornamento software v28, che la società afferma sarà presto implementato.

Infinite Office è una funzionalità che Oculus include come parte di Oculus Home, che consente agli utenti di lavorare in un ambiente virtuale. Con l’aggiornamento v28, Infinite Office avrà una funzionalità sperimentale che consente agli utenti di aggiungere una scrivania virtuale dove si trova la loro scrivania reale, consentendo agli utenti di sapere dove possono sedersi e posizionare oggetti fisici reali senza dover lasciare la realtà virtuale. Quest 2 sarà anche in grado di mostrare una rappresentazione virtuale della tastiera Logitech K830, anche se Facebook afferma che il supporto per la visualizzazione di più modelli di tastiera arriverà in futuro.

Un’altra caratteristica in arrivo con l’aggiornamento è la possibilità di riprodurre in streaming giochi o applicazioni dal tuo PC desktop in modalità wireless. Oculus chiama la sua funzione di streaming wireless Air Link, dal nome del cavo Link che può essere utilizzato per collegare l’auricolare a un PC. La funzione funzionerà bene solo con alcune configurazioni di rete: le istruzioni per attivarla sono abbastanza chiare che avrai bisogno di un buon Wi-Fi per ottenere un’esperienza accettabile e che il cavo Link fornirà comunque la migliore qualità visiva.

Facebook afferma di non aver escluso la possibilità di portare Air Link alla Quest originale in futuro, ma dice che si è “concentrato sull’ottimizzazione di Air Link per essere la migliore esperienza possibile per Quest 2 prima”.

Sappiamo che l’hardware Quest originale è in grado di eseguire lo streaming wireless su PC, perché lo sviluppatore indipendente Guy Godin lo ha integrato nella sua app, Virtual Desktop. L’app offre agli utenti uno spazio virtuale in cui utilizzare i propri computer e supporta anche lo streaming di giochi tramite Wi-Fi. Tuttavia, è qui che dobbiamo parlare della controversia.

Se pensavi che la descrizione di Virtual Desktop suonasse un po ‘come Infinite Office di Facebook, non sei il solo: Godin ha parlato di come Facebook abbia essenzialmente costruito la sua idea di app nella sua esperienza Oculus, offrendola gratuitamente per un po’ di tempo. . Il suo caso potrebbe essere stato aiutato dal fatto che Facebook ha bloccato l’aggiornamento che ha permesso di utilizzare Virtual Desktop in modalità wireless fino all’inizio di quest’anno, richiedendo agli utenti di eseguire una complicata procedura di sideload per far funzionare la funzionalità.

UploadVR parlato con Godin su Facebook che introduce Air Link e ho ricevuto questo commento da lui:

“Nel 2017, Facebook ha copiato la funzionalità di base di Virtual Desktop su Rift e l’ha incorporata nella sua piattaforma, rendendo sostanzialmente obsoleta la mia app. Non sono sorpreso di vederli farlo di nuovo su Quest. L’anno scorso hanno copiato l’app di monitoraggio del fitness YUR e rilasciato Oculus Move; essenzialmente uccidendo l’azienda. Hanno anche rilasciato App Lab quando hanno visto quanto fosse popolare SideQuest. È quello che fanno. Se oggi hai un’app popolare su Quest, aspettati che Facebook ti copi e ti lasci nella polvere. Per quanto riguarda il destino di Virtual Desktop su Quest, dovremo vedere come compete la soluzione di Facebook. A giudicare dal numero di problemi che affliggono Oculus Link oggi, sono fiducioso che Virtual Desktop rimarrà una soluzione preziosa per un po ‘. Ho anche molte funzioni interessanti in lavorazione che non vedo l’ora di condividere con la community “.

Nonostante gli avvertimenti su Facebook che copia le idee, sembra ancora fiducioso nella sua capacità di competere. È una domanda aperta su quanto bene Air Link funzionerà inizialmente e quanto velocemente arriveranno i miglioramenti.

L’aggiornamento include anche una modalità sperimentale per frequenze di aggiornamento di 120 Hz, rispetto agli attuali 90 Hz e ai 72 Hz originali. È un leggero ritardo rispetto a Oculus lancio originale stimato a marzo. Il post di Oculus suggerisce che molti non lo proveranno immediatamente: il software di Quest 2 funzionerà ancora a 90Hz, quindi non potrai vedere come appare fino a quando gli sviluppatori non rilasceranno build dei loro giochi e software che possono essere eseguiti a la frequenza di aggiornamento più alta. L’attesa potrebbe non essere così lunga, però: Guy Godin ha già twittato che ha un aggiornamento a 120Hz per Virtual Desktop pronto per partire quando la v28 sarà disponibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *