Il Galaxy Quantum 2 di Samsung ha la crittografia quantistica integrata

Samsung e il vettore sudcoreano SK Telecom hanno annunciato il Galaxy Quantum 2, il secondo telefono Samsung dotato di tecnologia di crittografia quantistica integrata per una maggiore sicurezza. È il seguito del Galaxy A Quantum dello scorso anno.

Il Quantum 2 include un chip sviluppato da una società chiamata ID Quantique, che afferma che è il più piccolo generatore di numeri casuali quantistici (QRNG) al mondo con 2,5 mm quadrati. Funziona catturando rumore casuale con un LED e un sensore di immagine CMOS. Secondo SK Telecom, il chip QRNG “consente ai possessori di smartphone di utilizzare i servizi che richiedono sicurezza in modo più sicuro e protetto generando numeri casuali reali imprevedibili e privi di schemi”.

La crittografia quantistica RNG è considerata estremamente difficile da hackerare senza un ampio accesso fisico a un determinato dispositivo. I vantaggi sembreranno piuttosto di nicchia al cliente medio, ma il chip QRNG funziona automaticamente con le app che utilizzano le API Android Keystore, il che dovrebbe rendere la tecnologia più accessibile per gli sviluppatori. SK Telecom promuove la compatibilità locale con Shinhan Bank e Standard Chartered Bank Korea, oltre ai propri servizi come T World. Il vettore afferma che funzionerà con più servizi in futuro, comprese le carte di credito di Samsung.

Il telefono stesso ha specifiche ragionevolmente elevate, vicine a quelle che avresti trovato in un telefono di punta di fascia alta da uno o due anni fa. Ha un processore Qualcomm Snapdragon 855 Plus, una fotocamera da 64 megapixel e un display OLED da 120 Hz da 6,7 ​​pollici.

Il Galaxy Quantum 2 è confermato solo per il rilascio in Corea del Sud in questo momento. Sarà in vendita il 23 aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *