Britt Reid accusata di crimine DWI


Britt Reid, l’ex allenatore esterno dei linebacker dei Kansas City Chiefs e figlio dell’allenatore Andy Reid, è stato accusato lunedì di un conteggio di guida mentre era intossicato quando si è schiantato contro due auto, lasciando un bambino gravemente ferito. La collisione è avvenuta pochi giorni prima che i Chiefs giocassero al Super Bowl a febbraio.

Se Reid, 35 anni, viene condannato per l’accusa, un crimine, rischia fino a sette anni di carcere. L’azione legale potrebbe anche aumentare il controllo sul posto di lavoro dei capi. Reid si è schiantato a circa un miglio dal complesso della squadra all’Arrowhead Stadium di Kansas City, Mo., e secondo il documento di accusa, Reid ha detto agli agenti di polizia che hanno risposto alla collisione che aveva appena lasciato il lavoro prima che accadesse.

Il 4 febbraio, verso le 21:00, Reid ha schiantato il suo camion contro due auto che sono state fermate su una rampa di accesso dell’autostrada. Uno dei veicoli si era fermato e l’autista ha chiamato un cugino per chiedere aiuto.

Poco prima dell’incidente Reid stava guidando 83,9 miglia orarie in una zona di 65 mph, secondo il documento di addebito. Poiché la banchina della rampa d’ingresso era stretta, i veicoli stavano conficcando un piede o due nella carreggiata. Reid ha detto agli agenti che si era guardato alle spalle per prepararsi a fondersi prima di colpire le auto e che non aveva visto il primo veicolo perché le luci erano spente.

Il conducente della prima macchina ha detto alla polizia di aver attivato le luci di emergenza, ma che potrebbero essere morte perché la batteria dell’auto era scarica.

Gli agenti che hanno risposto all’incidente hanno scritto in una dichiarazione che Reid puzzava di alcol e che i suoi occhi erano iniettati di sangue. La sua concentrazione di alcol nel sangue due ore dopo l’incidente era di 0,13, afferma il comunicato. Il limite legale per guidare un veicolo a motore nel Missouri è 0,08.

Gli effetti dell’incidente furono catastrofici. Una bambina di 5 anni nella seconda macchina che è stata colpita ha subito una grave lesione cerebrale traumatica, contusioni cerebrali ed ematomi subdurali, tra le altre lesioni. Secondo una campagna di raccolta fondi di massa avviata per la ragazza, è rimasta in ospedale almeno sette settimane dopo l’incidente. Un adulto che era nella stessa macchina ha avuto una commozione cerebrale e lacerazioni facciali.

Anche Reid è stato gravemente ferito. Ha subito una “ferita da trauma da forza contundente all’inguine” che ha richiesto un intervento chirurgico d’urgenza, secondo il documento di accusa.

Jean Peters Baker, il pubblico ministero della Contea di Jackson, Mo., ha affermato in un’intervista che il reato di guida mentre era ubriaco era l’accusa più alta che Reid potesse essere accusata. Il Missouri ha rivisto il suo codice penale nel 2017, semplificando le leggi DWI, e Baker ha affermato che con il vecchio codice Reid probabilmente avrebbe ricevuto addebiti aggiuntivi.

Baker ha detto di non avere prove dirette sul fatto che Reid stesse bevendo o meno negli uffici del capo, ma ha detto che le autorità hanno prove da quando ha lasciato l’Arrowhead Stadium.

“Sig. Reid è comparso volontariamente davanti al tribunale per la sua prima apparizione ed è stato rilasciato a condizioni di cauzione “, ha detto in una dichiarazione l’avvocato di Reid, JR Hobbs. “In futuro verrà fissata una conferenza sullo stato, come è consuetudine. Non ci saranno ulteriori commenti in questo momento. “

Un portavoce della NFL non ha risposto a una richiesta di commento.

In una dichiarazione, un portavoce dei Kansas City Chiefs ha affermato che l’organizzazione “rimane ferma nella nostra preoccupazione per tutti coloro che sono stati colpiti da questo tragico incidente”. La dichiarazione aggiungeva che i capi erano “regolarmente” in contatto con il rappresentante della famiglia della ragazza ferita.

L’incidente è avvenuto giovedì sera prima del Super Bowl LV, che i Chiefs hanno perso contro i Tampa Bay Buccaneers. I Chiefs volarono da Kansas City a Tampa, in Florida, quel sabato, ma Britt Reid non si unì alla squadra. La squadra lo ha messo in congedo amministrativo e poco dopo il Super Bowl il suo contratto con i capi è scaduto e non è stato rinnovato.

Britt Reid è stato un allenatore dei capi per otto anni, a partire da quando suo padre è diventato l’allenatore della squadra. Era anche un assistente allenatore laureato con la Temple University e uno stagista con i Philadelphia Eagles mentre suo padre era l’allenatore lì.

Ha affrontato accuse legali un certo numero di volte in precedenza. Nel 2007, quando aveva 22 anni, Reid si è dichiarato colpevole di armi da fuoco e accuse di droga dopo aver brandito una pistola contro un altro autista nella periferia di Filadelfia. Mentre era fuori su cauzione prima che il caso fosse deciso, lo era arrestato dopo essere entrato in un carrello della spesa in un parcheggio e alla fine si è dichiarato colpevole di guida sotto l’influenza e il possesso di droga in quel caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *