Biden chiede nuovi finanziamenti per combattere la carenza di semiconduttori nella richiesta di budget

Nella sua prima proposta di bilancio al Congresso venerdì, la Casa Bianca ha chiesto nuovi finanziamenti per combattere la carenza di semiconduttori in corso.

Tra le altre misure, la richiesta di budget della Casa Bianca include 150 milioni di dollari per finanziare due nuovi programmi di produzione, di cui uno destinato alla produzione domestica di semiconduttori. È l’ultimo sforzo della Casa Bianca per affrontare la carenza di semiconduttori in corso, che ha bloccato la fornitura di articoli di consumo come PlayStation 5 e interrotta la produzione nelle linee di assemblaggio Ford.

L ‘”American Jobs Plan”, l’ampio pacchetto infrastrutturale da 2 trilioni di dollari presentato a marzo, includeva anche nuovi finanziamenti per costruire la capacità di produzione di chip nazionali, stanziando oltre 50 miliardi di dollari per investimenti nel settore. A febbraio, il presidente Biden ha firmato un ordine esecutivo che richiedeva revisioni governative nella catena di fornitura dei semiconduttori. Queste revisioni dovevano terminare a giugno.

La carenza globale di semiconduttori è il risultato di una serie di fattori stimolati dalla pandemia di coronavirus. Man mano che sempre più americani hanno iniziato a lavorare e imparare online, la domanda di prodotti come laptop e altri dispositivi elettronici di consumo è aumentata notevolmente. Anche la produzione di patatine è rallentata in gran parte a causa della guerra commerciale dell’ex presidente Trump con la Cina.

Lunedì, la Casa Bianca e i funzionari di gabinetto ospiteranno un vertice virtuale del CEO sulla resilienza della catena di approvvigionamento dei semiconduttori. La conversazione si concentrerà sul piano occupazionale di Biden e sui modi per rafforzare la catena di fornitura dei semiconduttori. Si prevede che saranno presenti aziende come Alphabet, AT&T, Ford, General Motors, Intel e Samsung.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *