Il camion di un incidente ferroviario di Taiwan è scivolato sui binari un minuto prima dello schianto | Notizie di Taiwan


Il filmato della Dashcam mostra che il camion è entrato nel campo visivo del macchinista solo circa 250 metri (820 piedi) o 6,9 secondi prima della collisione.

Il camion che ha causato il peggior incidente ferroviario di Taiwan degli ultimi decenni è rimasto sulla linea per poco più di un minuto prima di essere colpito, hanno detto i funzionari, mentre le squadre di salvataggio hanno lavorato per rimuovere le carrozze più danneggiate.

Almeno 50 persone sono rimaste uccise e più di 210 ferite nell’incidente di venerdì, che ha fatto precipitare un treno pieno di otto carrozze contro i lati di uno stretto tunnel vicino alla città costiera orientale di Hualien.

Gli investigatori hanno detto martedì che il Taroko Express ha colpito un camion della manutenzione ferroviaria sulla linea in uno “scontro frontale” pochi istanti prima che entrasse nel tunnel.

Il veicolo è scivolato lungo un ripido terrapieno e la procura sta lavorando per determinare se il conducente non è riuscito a bloccare il freno di stazionamento o se il camion ha subito un guasto meccanico.

Gli investigatori hanno fornito un aggiornamento martedì che ha rivelato quanto fossero vicine le vittime a evitare il disastro.

“C’è stato poco più di un minuto tra il momento in cui il camion è scivolato sulla pista e il Taroko Express lo ha colpito, secondo la nostra stima iniziale”, ha detto Hong Young, presidente del Taiwan Transportation Safety Board.

Young ha detto ai giornalisti che anche se il macchinista aveva applicato il freno, la velocità del treno – viaggiava a circa 120 chilometri (74 miglia) all’ora – non poteva essere ridotta in pochi secondi per evitare la collisione.

Ha detto che era chiaro dai dispositivi di registrazione del treno che l’autista, morto nello schianto, aveva preso i “passi necessari” e “ha fatto del suo meglio nella speranza di evitare un disastro”.

Secondi dalla collisione

Le riprese della Dashcam hanno mostrato il camion che appare all’improvviso dietro l’angolo di una curva e il treno si schianta contro di esso e poi colpisce il lato del tunnel.

I funzionari hanno detto che il treno avrebbe richiesto una distanza di 600 metri (quasi 2.000 piedi), o 16,6 secondi, per fermarsi completamente, ma quando il camion è entrato in vista c’erano solo circa 250 metri (820 piedi) o 6,9 secondi, in cui atto.

L’incidente di venerdì è avvenuto all’inizio del Tomb Sweeping Festival, un giorno festivo di quattro giorni in cui molti taiwanesi tornano nei villaggi per riordinare le tombe dei loro antenati.

Il presidente Tsai Ing-wen (secondo da destra) consola un passeggero ferito a seguito dell’incidente ferroviario di venerdì [Taiwan Presidential Office via AFP]

Lee Yi-hsiang, il camionista di 49 anni, è stato incarcerato durante il fine settimana, poco dopo aver scusato in lacrime i media.

Lee faceva parte di una squadra di manutenzione ferroviaria a contratto che ispeziona regolarmente la linea ferroviaria montuosa orientale di Taiwan per smottamenti e altri rischi.

I team sul luogo dell’incidente martedì sono riusciti a rimuovere alcune delle auto più danneggiate che sono state alloggiate nel tunnel dopo l’incidente.

Due carrozze furono liberate con ferite cicatrici di metallo contorto lungo i fianchi.

L’auto anteriore polverizzata, dove sono avvenuti molti degli incidenti mortali, rimane all’interno del tunnel.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *