Putin firma la legge che gli consente di candidarsi per altri due mandati come presidente russo



Putin, che quest’anno compie 69 anni, sta attualmente scontando il suo quarto mandato presidenziale, che terminerà nel 2024. La nuova legislazione, annunciata lunedì, potrebbe consentirgli di scontare altri due mandati di sei anni, se dovesse scegliere di candidarsi e vincere la rielezione entrambe le volte.

La nuova legge formalizza i risultati del referendum dello scorso anno sugli emendamenti alla costituzione russa.

Oltre a resettare l’orologio sui limiti di mandato di Putin, il referendum è stato anche un voto su una serie di altri emendamenti, inclusa una disposizione che definiva il matrimonio strettamente come “l’unione di un uomo e una donna”.

L’attivista anti-corruzione Navalny è da anni una spina nel fianco di Putin, con a video recente che pretende di esporre uno stravagante palazzo segreto sulla costa russa del Mar Nero ha detto che è stato creato per il presidente che attrae milioni di visualizzazioni su YouTube.

Navalny è stato portato in Germania per cure di emergenza in seguito al suo avvelenamento in Siberia l’anno scorso, che secondo lui è stato ordinato da Putin e portato a termine dagli agenti del servizio di sicurezza russo, l’FSB. Il Cremlino ha più volte negato le accuse.

Dopo il suo ritorno in Russia, è stato arrestato e successivamente imprigionato per due anni e mezzo per aver violato le condizioni sulla libertà condizionale relative a un caso del 2014. Navalny è attualmente tenuto in una colonia penale a Pokrov, a est di Mosca, dove ha fatto lo sciopero della fame.

Sciopero della fame di Navalny

Lunedì, Navalny ha detto che avrebbe continuato lo sciopero nonostante avesse la febbre alta e una brutta tosse in mezzo a un’epidemia di tubercolosi tra i suoi compagni di cella, secondo un post di Instagram condiviso dal suo team sul suo account ufficiale.

“La terza persona della mia squadra è stata ricoverata di recente con la tubercolosi”, ha detto Navalny. “Ci sono 15 persone nel distaccamento, cioè il 20% di loro sono malate, questa è molto più alta della soglia epidemiologica. E cosa? Pensi che ci sia lo stato di emergenza, le sirene delle ambulanze suonano a tutto volume? A nessuno importa , i capi si preoccupano solo di come nascondere le statistiche “.

Ha criticato la recente copertura dei media statali russi sulle condizioni all’interno della colonia penale, dopo che Maria Butina, un’impiegata dell’emittente statale RT, ha visitato la prigione e ha detto che era “praticamente esemplare”.

Butina ha scontato del tempo in una prigione degli Stati Uniti dopo essersi dichiarata colpevole di aver tentato di infiltrarsi nei circoli politici conservatori e promuovere gli interessi russi prima e dopo le elezioni presidenziali del 2016.

Su Instagram, Navalny ha detto che “ci sono condizioni antigeniche, tubercolosi, mancanza di farmaci. Guardando i terribili piatti, in cui mettono la nostra pappa, sono generalmente sorpreso che non ci sia ancora il virus Ebola qui”.

Ha aggiunto che la prigione non aveva il sostentamento e le sostanze nutritive necessarie per mantenere sani i prigionieri.

“Continuo il mio sciopero della fame, ovviamente”, ha scritto Navalny nel post. “Ho il diritto legalmente garantito di invitare un medico specialista a mie spese. Non mi arrenderò, ci si può fidare dei medici carcerari tanto quanto la TV di stato”.

Un importante sindacato di medici russi collegato all’opposizione, Doctors ‘Alliance, gestito da un alleato di Navalny, ha detto più tardi lunedì tramite un video di YouTube che un gruppo di medici andrà nella prigione di Navalny martedì per richiedere cure mediche adeguate per la figura dell’opposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *