Clubhouse lancia pagamenti diretti e non ci vorrà un taglio

L’app di social audio Clubhouse consentirà a tutti gli utenti di pagare altri creatori a partire da lunedì. È il primo strumento di monetizzazione integrato direttamente nell’app. Clubhouse afferma che non ci vorrà una riduzione dei pagamenti, il che significa che i creatori ottengono l’intero importo di ciò che qualcuno invia loro. Non tutti saranno in grado di farlo ricevere pagamenti ancora, però; che si svilupperà a ondate, “a partire da un piccolo gruppo di test”, Clubhouse dice.

Per pagare un creatore di Clubhouse che può ricevere pagamenti, tocca il suo profilo, quindi tocca il pulsante “Invia denaro”, quindi scegli quanto inviargli. Dovrai anche pagare una “piccola commissione per l’elaborazione della carta” che va a Stripe, che è il partner per l’elaborazione dei pagamenti di Clubhouse. La prima volta che provi a pagare qualcuno, Clubhouse ti chiederà di aggiungere una carta di credito o di debito.

La notizia dei pagamenti diretti arriva poche settimane dopo che Clubhouse ha annunciato il suo primo programma di accelerazione dei creatori, Clubhouse Creator First, che assumerà 20 aspiranti host e creatori per aiutarli a costruire il loro pubblico e monetizzare i loro spettacoli.

L’acceleratore ei nuovi pagamenti diretti potrebbero offrire ai creatori più incentivi a rimanere su Clubhouse invece di passare a una delle tante altre piattaforme di social media che hanno copiato il formato audio sociale di Clubhouse. Al momento, Clubhouse è disponibile solo su iOS come app solo su invito, anche se un file La versione Android è in lavorazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *