LG conferma che sta uscendo dal business degli smartphone

LG sta uscendo dal business degli smartphone, ha confermato la società oggi. La decisione “consentirà all’azienda di concentrare le risorse in aree di crescita come componenti di veicoli elettrici, dispositivi connessi, case intelligenti, robotica, intelligenza artificiale e soluzioni business-to-business, nonché piattaforme e servizi”, ha affermato LG in un dichiarazione.

I telefoni esistenti rimarranno in vendita e LG afferma che continuerà a supportare i suoi prodotti “per un periodo di tempo che varierà in base alla regione”. L’azienda non ha detto nulla sui possibili licenziamenti tranne che “i dettagli relativi all’occupazione saranno determinati a livello locale”. LG afferma che prevede di aver completato la chiusura dell’attività entro la fine di luglio di quest’anno.

Si vocifera della mossa da diversi mesi, a seguito delle enormi perdite della divisione negli ultimi cinque anni. Una volta considerati un rivale del collega produttore sudcoreano Samsung, i recenti smartphone di fascia alta di LG hanno lottato per competere, mentre i suoi telefoni più economici hanno dovuto affrontare una forte concorrenza da parte dei rivali cinesi. La società aveva precedentemente affermato di sperare di rendere redditizia la sua divisione smartphone nel 2021.

Le notizie di oggi indicano che è improbabile che il telefono arrotolabile a lungo preso in giro di LG vedrà la luce del giorno. L’ultima volta che la società ha mostrato il dispositivo è stata al CES virtuale di quest’anno, quando la società ha insistito sul fatto che il dispositivo era reale e sarebbe stato lanciato entro la fine dell’anno.

I rapporti secondo cui LG ha preso in considerazione l’uscita di smartphone sono in circolazione almeno dall’inizio di quest’anno. Anche se un portavoce della società ha bollato un precedente rapporto sulla potenziale uscita dell’azienda dal business degli smartphone “completamente falso e senza merito,“Un funzionario LG in seguito confermato a Il Korea Herald che il l’azienda ha dovuto dare “un giudizio freddo” sulla divisione. Le potenziali misure potrebbero includere “vendita, ritiro e ridimensionamento del business degli smartphone”, ha detto il funzionario all’epoca.

A marzo, sono emerse notizie secondo cui la società aveva cercato di trovare un acquirente per la sua attività di smartphone, ma che i colloqui si erano bloccati e avrebbe invece potuto chiudere la divisione. Uscita coreana Asia orientale ha affermato che la società ha cessato lo sviluppo dei suoi prossimi telefoni con display arrotolabili e che ha accantonato i suoi smartphone previsti per la prima metà di quest’anno.

Poiché ha perso quote rispetto ai rivali, LG ha rilasciato una serie di dispositivi accattivanti con fattori di forma insoliti. C’era l’LG Wing, il cui display principale ruotava per rivelare uno schermo secondario più piccolo sotto di esso, oi suoi recenti dispositivi a doppio schermo. LG ha anche provato uno smartphone modulare con l’LG G5, per poi abbandonare l’iniziativa un anno dopo.

Sfortunatamente per LG, nessuna di queste funzionalità è stata abbastanza utile da trasformare i telefoni in successi tradizionali, e nel frattempo i telefoni più tradizionali dell’azienda sono rimasti indietro rispetto ai rivali in aree fondamentali come le prestazioni della fotocamera.

LG si unisce a una lunga lista di produttori di dispositivi di alto profilo a rinunciare agli smartphone nel corso degli anni, sebbene molti dei marchi siano rimasti su dispositivi realizzati da produttori di terze parti. Il marchio rivolto ai consumatori di Nokia vive su telefoni realizzati da HMD, mentre il marchio di Blackberry è stato inizialmente utilizzato da TCL e dovrebbe tornare quest’anno su un dispositivo realizzato da OnwardMobility. C’è anche HTC, che vende ancora alcuni telefoni stravaganti ma ha venduto la maggior parte del suo IP a Google nel 2017. Chi è il prossimo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *