Stati Uniti: il governatore della Georgia denuncia l’MLB per aver trasferito l’All-Star Game | Notizie di politica


Il governatore repubblicano dello stato americano della Georgia ha criticato la Major League Baseball (MLB) dopo che la lega ha annunciato che avrebbe trasferito l’All-Star Game di quest’anno e la bozza della MLB sulla nuova legge di voto restrittiva dello stato.

Firmata alla fine del mese scorso, la legislazione priva di diritti in modo sproporzionato gli elettori neri in Georgia, che ha una storia di discriminazione razziale – e ha suscitato diffusi rimproveri da parte delle comunità locali, dei difensori dei diritti, dei legislatori e delle aziende.

“Ho deciso che il modo migliore per dimostrare i nostri valori come sport è trasferire l’All-Star Game di quest’anno e il Draft MLB”, ha detto il Commissario MLB Robert Manfred in un dichiarazione di venerdì. Gli eventi erano stati programmati per svolgersi ad Atlanta.

“La Major League Baseball sostiene fondamentalmente i diritti di voto per tutti gli americani e si oppone alle restrizioni alle urne”, ha detto Manfred.

Sabato, il governatore della Georgia Brian Kemp ha risposto, dicendo che lo stato difenderà la legislazione in tribunale. Il leader repubblicano ha accusato la MLB di spaccare “per paura e bugie da attivisti liberali”.

“Voglio essere chiaro: non mi tirerò indietro da questa lotta. Non saremo intimiditi e non saremo nemmeno messi a tacere ”, ha detto Kemp, che ha anche criticato le società statunitensi che hanno sostenuto la mossa della MLB.

La scorsa settimana Coca-Cola Co e Delta Airlines hanno aderito a un’offerta delle compagnie statunitensi per contestare le nuove regole di voto, che impongono requisiti di identificazione più severi, limitano le urne e rendono un reato per le persone offrire cibo e acqua agli elettori in attesa in fila , tra le altre misure.

I gruppi per i diritti civili in Georgia hanno intentato una causa civile contro la legislazione, mentre il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha definito le restrizioni “un’atrocità” e “un palese attacco alla Costituzione e alla buona coscienza”.

Mike Hanna di Al Jazeera, in un rapporto da Washington, ha detto sabato che altri stati degli Stati Uniti, come il Texas e la Florida, stanno contemplando una legislazione di voto simile. La differenza, ha detto, è che le società si sono già dichiarate contrarie a quelle future leggi.

“Questo è qualcosa che sta avendo un grande impatto nazionale, che non riguarda solo la Georgia, a quanto pare”, ha detto Hanna.

Prima che la decisione della MLB fosse annunciata, il redattore sportivo di The Nation Dave Zirin ha scritto che “c’è una crescente consapevolezza che la Georgia è diventata il punto zero nella lotta per la repressione degli elettori” negli Stati Uniti.

“Se il passatempo nazionale tiene il suo primo evento in Georgia, dà una patina americana a uno stato che sta codificando una delle parti più oscene della storia di questo paese”, ha detto.

Zirin ha anche sottolineato che la decisione della MLB non sarebbe senza precedenti; la National Basketball Association (NBA) ha spostato il suo All-Star Game del 2017 dalla Carolina del Nord a causa della legislazione anti-transgender e la National Football League (NFL) ha spostato il Super Bowl del 1993 dall’Arizona quando non ha riconosciuto il compleanno di Martin Luther King.

L’organizzatore della Georgia Democratic Stacey Abrams, accreditato di aver aiutato i Democratici a vincere due seggi al Senato degli Stati Uniti nello stato quest’anno, ha detto di essere delusa dal fatto che l’All-Star Game sarebbe stato trasferito da Atlanta, ma ha elogiato l’MLB per aver parlato.

Abrams disse I repubblicani che hanno approvato la legge “lo hanno fatto conoscendo i rischi economici per il nostro stato” e “hanno dato la priorità a rendere più difficile per le persone di colore votare sul benessere economico di tutti i georgiani”.

La gente protesta contro le restrizioni di voto della Georgia fuori dallo State Capitol ad Atlanta il 1 ° marzo [File: Dustin Chambers/Reuters]

Anche i Miami Marlins e i Baltimore Orioles MLB hanno accolto con favore la decisione della lega. “Siamo uniti al commissario Manfred nel denunciare questo malizioso sforzo legislativo per sopprimere gli elettori in Georgia e in altre legislature statali”, hanno detto gli Orioles in un dichiarazione.

Il mese scorso, Biden ha firmato un ordine per incoraggiare la partecipazione degli elettori degli Stati Uniti in mezzo a un torrente di sforzi legislativi repubblicani per limitare il voto dopo che l’ex presidente Donald Trump ha falsamente affermato che le elezioni presidenziali del novembre 2020 gli sono state rubate a causa di frodi diffuse.

Il Brennan Center for Justice della New York University, che tiene traccia della legislazione sul voto in tutto il paese, segnalato che a partire dal 24 marzo “i legislatori hanno introdotto 361 progetti di legge con disposizioni restrittive in 47 Stati”.

Questo è stato un aumento del 43% rispetto al conteggio del 19 febbraio, ha detto il centro.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *