La gestione del router Google Wifi viene integrata nell’app Google Home

Google sta eliminando la sua app Google Wifi dedicata per la gestione dei suoi router, trasferendo tale funzionalità all’app Google Home mentre l’azienda continua ad “aiutare i nostri clienti a controllare e gestire tutti i loro prodotti connessi in un unico posto e abilitare le routine su di essi”.

Il passaggio all’app Google Home avverrà in due fasi: in primo luogo, Google disabiliterà la maggior parte delle funzionalità dell’app Google Wifi il 25 maggio. A partire da allora, gli utenti potranno solo visualizzare lo stato corrente delle loro reti, ma qualsiasi modifica, inclusa l’aggiunta di nuovi router o punti di accesso, dovrà essere eseguita nell’app Google Home.

Quindi, a giugno, Google rimuoverà l’app Wifi dal Play Store e dall’App Store iOS, incanalando tutti gli utenti a utilizzare esclusivamente l’app Google Home. (Smetterà anche di supportare la vecchia app in quel momento anche per gli utenti esistenti.)

Google sta lavorando a questo cambiamento dal 2019, quando ha lanciato i router Nest Wifi, che potevano essere configurati solo nell’app Google Home. Ma all’epoca, l’app Google Home non offriva ancora molte delle funzionalità dell’app Google Wifi. Google aveva promesso che avrebbe supportato entrambe le app fino a quando non avesse aggiornato l’app Home per includere tutte le funzionalità offerte nell’app Wifi, cosa che si dice sarà il caso una volta che giugno sarà arrivato.

Fa notare Google che la migrazione delle configurazioni Wi-Fi esistenti all’app Google Home offrirà alcuni nuovi vantaggi, inclusa la possibilità di utilizzare l’Assistente Google per cose come mettere in pausa la connessione Wi-Fi, testare la velocità di Internet corrente e (in un po ‘di sinergia di prodotto) mostrare una password Wi-Fi ospite su un display Google Nest Hub o Nest Hub Max.

La migrazione di una configurazione di rete sembra essere un processo relativamente semplice, sebbene le istruzioni di Google avvertano che è una strada a senso unico: una volta che passi all’app Google Home, non puoi tornare indietro.

Aggiornamento 2 aprile, 16:15: Aggiunti ulteriori chiarimenti su quali router Google Wifi sono interessati dalla disattivazione dell’app standalone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *