Amazon si scusa per aver mentito sulla pipì e tenta di scaricare la colpa

Amazon ha rilasciato una rara scusa pubblica, ma non ai suoi dipendenti e senza una reale ammissione di colpa.

Più di una settimana fa, l’azienda è stata scoperta a mentire pubblicamente al rappresentante Mark Pocan (D-WI) che i suoi dipendenti non sentono mai il bisogno di fare pipì nelle bottiglie d’acqua (che è, in effetti, un problema ben documentato su Amazon a causa di come traccia e licenzia roboticamente i suoi operai).

Ora, in tarda serata il venerdì sera prima del fine settimana di Pasqua, quando pochi (punta di cappello a GeekWire) stanno prestando attenzione, l’azienda si scusa con Pocan – e nessun altro. Amazon si scusa solo per non essere stata “abbastanza precisa”, non per aver effettivamente creato e contribuito a situazioni in cui i lavoratori fanno la pipì nelle bottiglie.

In effetti, Amazon arriva al punto di suggerire che l’intera faccenda della bottiglia di pipì è semplicemente uno spiacevole status quo, sottolineando una manciata di volte in cui anche i corrieri di altre società sono stati sorpresi a fare pipì nelle bottiglie, oltre a incorporare una manciata di commenti casuali su Twitter che capita di supportare le opinioni di Amazon. Puoi quasi ascolta Jeff Bezos che dice “Perché queste persone non incolpano UPS e FedEx? Facciamo invece in modo che più persone pensino a loro “.

Il post sul blog suggerisce anche fortemente che questo è un problema solo per i conducenti delle consegne, non per i magazzinieri di Amazon, anche se una denuncia del 2018 di un giornalista sotto copertura ha scoperto che anche i magazzinieri di Amazon sono stati costretti a saltare le pause per il bagno e un lavoratore che ha parlato con i giornalisti. solo la scorsa settimana suggerito che le pause per il bagno erano ancora un problema nel 2021. “Sei seduto lì e devi andare a pisciare, ma non vuoi accumulare ‘tempo libero'” ” lei disse Scheda madre.

Amazon sta attualmente affrontando una causa anche per le pause pranzo saltate. E, cosa più importante, tutto questo sta accadendo all’ombra di un voto sindacale dell’Amazzonia a Bessemer, in Alabama, che potrebbe contribuire a plasmare il futuro del lavoro negli Stati Uniti, per non parlare di Amazon.

Le scuse di Amazon a Pocan sono il tipo di promemoria che merita di essere annotato, riga per riga, in parte perché una delle sue righe è in realtà abbastanza buona – “Indipendentemente dal fatto che questo sia a livello di settore, vorremmo risolverlo . Non sappiamo ancora come, ma cercheremo soluzioni ”- ma perché qui è passata l’una e si scopre The VergeLo strumento blockquote non mi consente di incorporare i tweet, per ora ti darò solo il coraggio principale:

Mercoledì della scorsa settimana, l’account Twitter @amazonnews ha twittato quanto segue torna al rappresentante Mark Pocan:

Questo era un autogol, non ne siamo contenti e dobbiamo scusarci con il rappresentante Pocan.

Innanzitutto, il tweet non era corretto. Non ha contemplato la nostra numerosa popolazione di autisti e invece si è concentrato erroneamente solo sui nostri centri di distribuzione. Un tipico centro logistico Amazon ha dozzine di servizi igienici e i dipendenti possono allontanarsi dalla loro postazione di lavoro in qualsiasi momento. Se un dipendente in un centro logistico ha un’esperienza diversa, li incoraggiamo a parlare con il proprio manager e lavoreremo per risolverlo.

In secondo luogo, il nostro processo era difettoso. Il tweet non è stato esaminato adeguatamente. Dobbiamo attenerci a una barra di precisione estremamente elevata in ogni momento, e questo è particolarmente vero quando critichiamo i commenti degli altri.

In terzo luogo, sappiamo che i conducenti possono e hanno difficoltà a trovare servizi igienici a causa del traffico o talvolta di percorsi rurali, e questo è stato particolarmente vero durante Covid, quando molti bagni pubblici sono stati chiusi.

Si tratta di un problema di lunga data, a livello di settore e non specifico di Amazon. Di seguito abbiamo incluso solo alcuni link che discutono il problema.

Indipendentemente dal fatto che questo sia a livello di settore, vorremmo risolverlo. Non sappiamo ancora come, ma cercheremo soluzioni.

Continueremo a parlare in caso di false dichiarazioni, ma lavoreremo anche duramente per essere sempre precisi.

Ci scusiamo con il rappresentante Pocan.

Puoi leggere la versione completa qui. Quando hai finito, forse controlla Scheda madreL ‘intervista a sei femmina Driver di consegna Amazon, per il quale la situazione della pipì è ovviamente molto peggiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *