Le star di YouTube gli Stokes Twins evitano il carcere dopo essersi dichiarati colpevoli di falsi scherzi di rapina in banca

Alan e Alex Stokes, fratelli gemelli che sono diventati famosi su YouTube girando video di scherzi, si sono dichiarati colpevoli di aver commesso un reato falso in carcere e hanno segnalato false emergenze in relazione a un paio di video ora rimossi che hanno filmato nell’autunno del 2019 in cui fingevano di avere ha appena rapinato una banca. I fratelli di 23 anni sono stati incriminati nell’agosto dello scorso anno.

Hanno affrontato un massimo di cinque anni di carcere se condannati a tutti i costi, portando alla dichiarazione di colpevolezza in cambio di pene ridotte, secondo un comunicato stampa del 31 marzo dall’ufficio del procuratore distrettuale di Orange County, California.

“Le richieste di colpevolezza erano in cambio di un giudice che riduceva l’accusa di falsa reclusione per reato a reato. I pubblici ministeri si sono opposti a verbale e in un processo verbale all’offerta del tribunale di ridurre l’accusa di crimine a reato “, afferma il comunicato stampa.

Entrambi hanno ricevuto una condanna che includeva 160 ore di servizio comunitario e un anno di libertà vigilata oltre a dover pagare la restituzione. Ai fratelli Stokes è stato anche impedito di tornare all’Università della California a Irvine, dove hanno girato i video degli scherzi, e gli è stato anche ordinato di non produrre altri video “che imitano il comportamento criminale”.

I video in questione riguardavano i fratelli Stokes vestiti in abiti neri con maschere facciali che si riprendevano mentre interagivano con estranei, alcuni dei quali erano sconvolti dalla prospettiva di incontrare quelli che credevano fossero criminali in fuga.

In una situazione scarsamente pensata filmata per i video, i fratelli hanno chiamato un autista Uber e hanno chiesto di essere portati da qualche parte. L’autista ha rifiutato, ma in seguito è stato interrogato dalle forze dell’ordine che inizialmente si sono avvicinate all’uomo con le pistole estratte, credendo erroneamente che fosse coinvolto dopo che numerosi passanti hanno chiamato le forze dell’ordine sui fratelli per aver pensato che stessero tentando di rubare l’autista.

I fratelli hanno fatto questo scherzo due volte nello stesso giorno il 15 ottobre 2019, scegliendo di filmare il secondo dei due video all’Università della California Irvine dopo essere già stati interrogati e rilasciati dalla polizia altrove nella contea di Orange all’inizio della giornata.

“Questi crimini avrebbero potuto facilmente portare qualcuno a essere seriamente ferito o ucciso”, ha detto in una dichiarazione il procuratore distrettuale della contea di Orange Todd Spitzer. “Una rapina in banca attiva non è una risposta casuale della polizia e questi agenti di polizia stavano letteralmente rischiando la vita per aiutare le persone che credevano fossero in pericolo. È irresponsabile e sconsiderato che queste due persone si preoccupassero più di aumentare il loro numero di follower su Internet che della sicurezza di quegli agenti di polizia o dell’innocente autista di Uber a cui è stato ordinato di scendere dalla sua auto sotto la minaccia delle armi. “

Il Canale YouTube di Stokes Twins rimane attivo con oltre 6,6 milioni di abbonati. Il video più recente, intitolato “FUNNY April Fool’s Pranks on Friends!”, È stato pubblicato due giorni fa e ha già accumulato 1,4 milioni di visualizzazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *