La Fiat ha realizzato un’auto “Hey Google”

Poiché i veicoli sono sempre più definiti dalle loro caratteristiche digitali, le aziende tecnologiche sono alla ricerca di partnership sempre più strette con le case automobilistiche. UN nuova collaborazione tra Google e Fiat, però, è il più estremo che abbiamo mai visto.

Tre nuove Fiat 500 in edizione speciale – la Fiat 500, il crossover 500X e il monovolume 500L – sono state marchiate con la livrea di Google che va dall’utilizzo dei colori aziendali del gigante della tecnologia nei rivestimenti dei sedili delle auto al posizionamento dei badge “Hey Google” sopra la ruota anteriore archi. Avere questo tipo di marchio dentro un’auto non è insolita, ma questa è la prima volta che vediamo il logo di una società tecnologica apparire su un veicolo esterno.

UN comunicato stampa della casa automobilistica italiana (tradotto da Google, ovviamente) si vanta che i veicoli dimostrano “dove si incontra la tecnologia di Google freddezza ” e offrono “il mix perfetto di design iconico, freschezza e freddezza (sì, continuano a scrivere in corsivo freddezza per qualche ragione). Dovrai essere il giudice di questo, però:

Ecco la nuova Fiat 500 standard.
Immagine: Fiat

Un primo piano del logo Hey Google che appare sopra i passaruota anteriori.
Immagine: Fiat

I sedili hanno uno speciale design a “molecola” che ricorda i punti vorticosi utilizzati nelle animazioni di Hey Google.
Immagine: Fiat

E i poggiatesta hanno i tag Hey Google.
Immagine: Fiat

Tutti e tre i veicoli sono dotati di touchscreen da 7 pollici con Google Assistant integrato, naturalmente, ma offrono alcune funzionalità uniche grazie all’integrazione con il servizio Mopar Connect di Fiat.

Ciò consentirà agli utenti di monitorare e controllare determinati aspetti della propria auto da remoto tramite l’assistente digitale di Google sul proprio telefono o Google Nest Hub. Possono controllare il livello del carburante dell’auto, vedere se è bloccata, accendere le luci di emergenza o persino trovare la stazione di servizio Fiat più vicina. Gli avvisi possono anche essere inviati al proprietario se l’auto supera una certa velocità o esce da una determinata area geografica. (Anche se non tutte queste funzionalità saranno disponibili a livello globale.)

I proprietari possono utilizzare l’Assistente Google e il servizio Mopar Connect di Fiat per controllare l’auto da remoto.
Immagine: Google

Il vero fascino di questa partnership, tuttavia, deriva dalle modifiche al design della Fiat. Abbiamo già notato la tappezzeria di Google e i badge esterni, ma anche i montanti B dell’auto corrispondono ai colori dell’azienda e le etichette sui sedili sono marchiate con il logo Hey Google. Secondo Ricerca automobilistica, le auto sono inoltre dotate di una goodie bag di Google, che include un Google Hub, una tote bag con il marchio e un copritasti abbinato.

Le nuove Fiat 500 saranno disponibili in 10 nazioni europee, tra cui Regno Unito, Francia, Spagna, Germania, Italia, Austria, Svizzera, Belgio, Paesi Bassi e Polonia. Secondo AutoExpress, i prezzi nel Regno Unito partono da £ 16.005 ($ 22.046) per la berlina e £ 18.655 ($ 25.695) per il cabriolet.

Se non vedi l’ora di saperne di più, puoi anche guardare questo segmento di 20 minuti della Fiat che svela le auto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *