Gli occhiali di Snapchat potrebbero diventare dei veri occhiali AR questa volta – e c’è un drone

Snap, la società dietro Snapchat, sta pianificando di continuare la sua spinta verso i dispositivi hardware con un nuovo paio di occhiali per realtà aumentata e un drone, secondo un rapporto di L’informazione. Secondo quanto riferito, gli Spectacles includeranno display in modo che chi li indossa possa vedere gli effetti AR senza dover usare il proprio telefono, una caratteristica che mancava in particolare a tutti gli Spectacles precedenti.

Uno di L’informazioneLe fonti dicono che i nuovi Spectacles saranno pensati per sviluppatori e creatori, piuttosto che per i consumatori, anche se si potrebbe probabilmente sostenere che, a $ 380, gli Spectacles 3 sono già per lo più limitati anche a quel mercato. Come sottolinea l’articolo, tuttavia, è probabile che l’intenzione sia quella di far realizzare agli sviluppatori obiettivi ed esperienze che i consumatori useranno in futuro.

Se i nuovi Spectacles agiscono come un auricolare AR, potrebbe essere il culmine di ciò a cui l’azienda ha lavorato con le prime tre versioni del prodotto. Attualmente, gli occhiali sono principalmente dispositivi di acquisizione, che agiscono come telecamere montate sulla testa con la maggior parte dell’elaborazione eseguita sul telefono dell’utente. Questa non è stata necessariamente una ricetta per il successo: la società ha perso $ 40 milioni quando è rimasta bloccata con l’inventario invenduto della coppia originale, e il responsabile hardware dell’azienda se ne è andato poco dopo l’uscita degli occhiali di seconda generazione.

Se i rapporti sui nuovi Spectacles sono veri, potrebbe indicare che Snap non si sta tirando indietro dai suoi sogni hardware – ha detto l’amministratore delegato dell’azienda che l’hardware AR farà parte di ciò che definisce Snap entro la fine di questo decennio. Se vuole continuare a spingere i suoi occhiali AR, sembra che dovrà fare i conti con la concorrenza di Apple e Facebook– entrambe le società sembrano sviluppare i propri dispositivi indossabili montati sul viso.

Per quanto riguarda il drone, ci sono poche preziose informazioni a riguardo. Ci sono state voci su Snap che lavora su un drone per annie nel 2017 ha acquisito un’azienda di droni. L’informazione riporta anche che Snap ha investito $ 20 milioni anche in un’azienda cinese di droni. Non ci sono informazioni su quando il drone verrà spedito, ma le fonti del rapporto dicono che recentemente è stata resa la priorità di Snap Lab, un gruppo hardware di Snap.

In altre notizie sulle cuffie AR, L’informazione segnalato anche oggi che l’auricolare preso in giro dal creatore di Pokémon Go Niantic è in realtà un progetto di riferimento realizzato da Qualcomm: le due società hanno annunciato che stavano collaborando nel 2019. Secondo quanto riferito, anche Niantic sta cercando di seguire la strada dello sviluppatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *