La Corea del Nord accusa le Nazioni Unite di “doppio standard” sui test missilistici | Notizie di politica


Un alto diplomatico afferma che le critiche ai test del comitato per le sanzioni “negano” il diritto della Corea del Nord all’autodifesa.

La Corea del Nord lunedì ha accusato il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite di doppi standard poiché il suo comitato per le sanzioni ha criticato il recente test missilistico del paese come una violazione delle risoluzioni delle Nazioni Unite.

La Corea del Nord ha lanciato un nuovo tipo di missile balistico tattico a corto raggio la scorsa settimana, spingendo Washington a richiedere una riunione del comitato per le sanzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite (UNSC).

Nella riunione del comitato di venerdì, gli Stati Uniti hanno chiesto di imporre ulteriori sanzioni e rafforzare l’attuazione delle misure esistenti, denunciando il test come una violazione delle risoluzioni delle Nazioni Unite, secondo Jo Chol Su, direttore generale per le organizzazioni internazionali presso il ministero degli Esteri della Corea del Nord .

Jo ha detto che l’incontro è stato “progettato per negare il diritto del nostro stato all’autodifesa”, avvertendo che avrebbe escogitato una “contromisura”.

La scorsa settimana la Corea del Nord ha testato quello che diceva essere un nuovo tipo di proiettile a guida tattica Korean Central News Agency (KCNA) tramite Reuters]

“Costituisce una negazione dello stato sovrano e un apparente doppio standard che l’UNSC prende in esame, sulla base delle ‘risoluzioni’ delle Nazioni Unite – prodotti diretti della politica ostile degli Stati Uniti”, ha detto Jo in una dichiarazione rilasciata dall’agenzia di stampa ufficiale KCNA.

“Non ha alcun senso che solo la nostra giusta misura di autodifesa debba essere scelta per la denuncia, quando molti altri paesi in tutto il mondo stanno sparando tutti i tipi di proiettili allo scopo di aumentare la loro forza militare”.

Pyongyang ha detto venerdì di aver lanciato un nuovo tipo di “proiettile tattico” a corto raggio in grado di trasportare un carico utile di 2,5 tonnellate, un giorno dopo che Stati Uniti, Giappone e Corea del Sud hanno dichiarato che i test sulle armi erano stati effettuati al largo della costa nord-orientale del paese.

Il Giappone ha detto che le armi testate erano missili balistici, che sono atterrati in mare. Al Nord è vietato testare sotto le sanzioni delle Nazioni Unite.

Pyongyang ha evitato di usare le parole “missile” o “balistico” nella sua conferma sul test, che è stato pesantemente criticato.

Sabato, il Nord ha detto che la risposta al test da parte dell’amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha rivelato la sua “profonda ostilità” nei confronti della Corea del Nord.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *