Il legislatore statunitense chiede accuse di crimini ispirati dall’odio negli omicidi di Atlanta | Notizie sulla violenza armata


I legislatori visitano le terme dell’area di Atlanta per rendere omaggio alle vittime degli attacchi che hanno ucciso otto, tra cui sei donne asiatiche.

Un legislatore degli Stati Uniti chiede alle autorità di denunciare i crimini d’odio in relazione all’assalto mortale alle terme nell’area di Atlanta questo mese, mentre un gruppo di legislatori ha visitato la città degli Stati Uniti per rendere omaggio alle vittime della furia della sparatoria.

Otto persone, comprese sei donne di origine asiatica, sono state uccise negli attacchi del 16 marzo a tre distinte terme.

Gli omicidi hanno causato onde d’urto in tutto il paese e hanno alimentato le paure tra gli asiatici americani, che hanno sperimentato un aumento dell’odio e degli atti di violenza durante la pandemia COVID-19.

La deputata statunitense Judy Chu, una democratica della California, ha dichiarato domenica che l’assassino ha scelto tre centri termali asiatici “dove c’era la certezza che se avesse sparato contro di loro, avrebbe ucciso donne asiatiche”.

“E quindi per noi, è una chiara prova che si tratta di un crimine d’odio”, ha detto durante un’intervista al programma NBC News Meet the Press.

“Ma quello che ci preoccupa è se le forze dell’ordine locali lo perseguiranno davvero come un crimine d’odio. Questo è il motivo per cui chiediamo al Dipartimento di giustizia di garantire che ci siano le risorse necessarie per fornire le prove per dichiararlo un crimine d’odio “.

Chu faceva parte di un gruppo di legislatori che domenica ha visitato le terme per rendere omaggio alle vittime.

Gli esperti hanno detto che ottenere una condanna per crimini d’odio nel caso sarà più complicato che condannare semplicemente il sospettato di omicidio, tuttavia, poiché i pubblici ministeri dovranno dimostrare il suo intento.

Ma i membri della comunità asiatico-americana hanno affermato in modo inequivocabile che il razzismo anti-asiatico, così come la misoginia, hanno avuto un ruolo negli omicidi – e le richieste di accusare il sospettato di crimini d’odio stanno crescendo.

Il presunto uomo armato è stato accusato di omicidio, nonché omicidio per dolo – un reato nello stato americano della Georgia per presunta malizia implicita o espressa – e aggressione aggravata.

Nel frattempo, nelle ultime due settimane si sono svolte diverse proteste in tutto il paese per chiedere la fine dell’odio anti-asiatico.

I crimini d’odio anti-asiatici segnalati alla polizia in 16 delle più grandi città degli Stati Uniti sono aumentati del 145% nel 2020, secondo i dati preliminari pubblicati questo mese dal Center for the Study of Hate & Extremism della California State University, San Bernardino.

Ma gli esperti hanno affermato che la maggior parte dei crimini d’odio non viene denunciata.

“Sappiamo che ci sono scarse segnalazioni in corso a causa della paura che ha la nostra comunità asiatico-americana. Tuttavia, voglio inviare il messaggio là fuori a tutti che hanno bisogno di segnalarlo “, ha detto Chu domenica.

Il membro del Congresso statunitense Mark Takano, che domenica ha anche partecipato alla visita alle terme dell’area di Atlanta, ha detto che la comunità asiatico-americana e degli isolani del Pacifico “sta soffrendo” a seguito degli attacchi.

Il percorso percorso dai legislatori intendeva simboleggiare “quanto lontano [the shooter] ha dovuto viaggiare per prendere di mira deliberatamente le donne asiatiche “, ha detto Takano.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *