Il campo militare della Costa d’Avorio è sotto attacco: Fonti | Notizie della Costa d’Avorio


Non vi è stata alcuna rivendicazione immediata di responsabilità per l’attacco in cui si ritiene che due soldati siano stati uccisi.

Si ritiene che almeno due soldati siano stati uccisi e un altro ferito quando il loro campo militare nel nord della Costa d’Avorio è stato attaccato all’inizio di lunedì, secondo quattro fonti militari di alto livello e un residente.

L’attacco è avvenuto intorno all’una di notte a Kafolo, una città settentrionale al confine con il Burkina Faso, ha detto un funzionario all’agenzia di stampa AFP, aggiungendo che ulteriori dettagli non erano chiari.

“Gli aggressori sono stati respinti ed è in corso un’operazione militare”, ha detto all’AFP il quartier generale dell’esercito, senza ulteriori dettagli.

In precedenza, fonti anonime avevano detto a Reuters che anche due aggressori erano stati uccisi. Armi e altre attrezzature militari sono state sequestrate e le truppe della Costa d’Avorio stavano effettuando un’operazione di ricerca nell’area, ha detto una delle fonti militari di alto livello.

Non sono state rilasciate dichiarazioni ufficiali in merito all’attacco all’avamposto militare di Kafolo, che ha subito un attacco mortale lo scorso giugno. Almeno 13 soldati ivoriani sono stati uccisi in quell’attacco.

Non c’era alcuna rivendicazione immediata di responsabilità per l’ultimo attacco. Una fonte dell’esercito ivoriano ha detto che gli aggressori erano stati identificati come provenienti dal vicino Burkina Faso, ma ciò non ha potuto essere confermato.

Gruppi armati legati ad al-Qaeda e ISIL (ISIS) presenti nei vicini settentrionali della Costa d’Avorio, Mali e Burkina Faso, hanno compiuto incursioni negli stati costieri meridionali, suscitando timori di instabilità.

Nel 2016, 19 persone sono state uccise in un attacco armato a Grand-Bassam, una località di villeggiatura nei pressi della capitale economica della Costa d’Avorio, Abidjan.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *