Come impedire a estranei di inviarti file tramite Share e AirDrop nelle vicinanze

Android è passato attraverso vari approcci in stile AirDrop nel corso degli anni, ma il più recente si chiama Nearby Share. È un sistema di condivisione di file da Android ad Android, sebbene non sia disponibile su tutti i telefoni.

Se hai Condivisione nelle vicinanze, puoi trovarlo aprendo Impostazioni, quindi scegliendo Google e Connessioni del dispositivo. Da questa schermata, tocca Condividi nelle vicinanze per configurare il funzionamento della funzione: se non desideri utilizzarla affatto, puoi disattivarla completamente utilizzando l’interruttore a levetta in alto.

Supponendo che desideri utilizzare Condivisione nelle vicinanze, puoi selezionare Visibilità dispositivo per scegliere una delle tre opzioni: Tutti i contatti (chiunque nel tuo elenco di contatti Google può inviarti file), Alcuni contatti (solo i contatti specificati in un elenco possono inviarti file) e Nascosto (nessuno può inviarti file).

Le tre impostazioni sopra vengono fornite con avvertenze. Indipendentemente dall’impostazione che utilizzi, chiunque potrà inviarti file se attiva Condivisione nelle vicinanze e tu attivi anche Condivisione nelle vicinanze: questo verrà visualizzato come Tocca per diventare visibile notifica sul telefono. Se ignori quella notifica, nessuno può vederti.

Anche se decidi di diventare visibile a chiunque nelle vicinanze, qualsiasi tentativo di trasferimento di file richiederà un’altra finestra di dialogo di conferma. Questo vale anche per i file inviati da contatti approvati, quindi ce ne sono almeno uno e talvolta due da visualizzare prima che ti ritroverai ad accettare un file da qualcun altro.

Come sugli iPhone, il Bluetooth è un’altra opzione per la condivisione di file su Android, ma dovrai accettare una richiesta di accoppiamento e una richiesta di trasferimento file prima che i dati possano essere inviati. Non puoi controllarlo in modo così dettagliato come Condivisione nelle vicinanze, ma puoi attivare o disattivare il Bluetooth tramite Dispositivi collegati poi Preferenze di connessione in Impostazioni.

Mac OS

Puoi trovare le impostazioni di macOS AirDrop nel Finder.

Screenshot: David Nield tramite Apple

Le opzioni per macOS sono abbastanza simili a quelle per iOS e iPadOS: AirDrop è qui, come ti aspetteresti, e può essere personalizzato secondo necessità. Apri una finestra nel Finder e vedrai il file AirDrop link nel pannello di navigazione a sinistra: fai clic su di esso per visualizzare i trasferimenti e le impostazioni di AirDrop.

Nella scheda AirDrop, puoi fare clic su Permettimi di essere scoperto da tra cui scegliere Nessuno (nessuno può vedere il tuo Mac), Solo contatti (solo i tuoi contatti Apple possono vedere il tuo Mac) e Tutti (chiunque utilizzi AirDrop può vedere il tuo Mac). Come sui dispositivi mobili, se il tuo computer non può essere visto, i file non possono essere inviati ad esso; se il tuo computer può essere visto, dovrai comunque approvare qualsiasi tentativo di trasferimento di file.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *