I lanciatori stanno colpendo di nuovo, quindi seguiranno ferite


La buona notizia è che ci sarà una stagione di baseball. La pandemia ha messo a repentaglio e poi troncato il programma dell’anno scorso. Il prossimo anno è una questione aperta, perché l’accordo di contrattazione collettiva tra i giocatori e i proprietari scade il 1 ° dicembre. Ma il coronavirus è rimasto in gran parte lontano dai ritiri primaverili e il giorno di apertura per la stagione 2021 è quasi arrivato.

“Essere consapevoli di ciò che è servito per navigare nella stagione di 60 partite lo scorso anno, e di quali fossero i protocolli allora e di quello che sono adesso, ha dato ai nostri ragazzi un punto di riferimento”, Tony Clark, direttore esecutivo dei associazione, ha detto in un’intervista giovedì, una settimana prima dell’apertura del 1 aprile. “E si sono assunti questa responsabilità e hanno risposto in modo ammirevole facendo tutto il possibile per mantenere il gioco in campo e per poter giocare”.

Il gioco sul campo, tuttavia, includerà ancora lanciatori che colpiscono nei parchi della National League, proprio come ha fatto in ogni stagione tranne il 2020. Sarà così anche se sia i giocatori che i proprietari vogliono il battitore designato universale. L’assenza del DH universale dipinge un cupo ritratto del gioco dietro le quinte, senza che nessuna delle due parti si fidi dell’altra.

Il danno collaterale in questa guerra fredda, inevitabilmente, sarà che un lanciatore si farà male colpendo o correndo le basi.

“Questo è un problema di salute e sicurezza”, ha detto giovedì l’agente Scott Boras. “Voglio che questi proprietari capiscano che stai mettendo il gioco, e tutto l’investimento che hanno in lanciatori, a maggior rischio. Muscoli posteriori della coscia, caviglie, dita rotte: quando non corri sulle basi e non hai buntato per oltre un anno e mezzo, stai chiedendo agli atleti d’élite di fare cose che non hanno fatto “.

Boras ha continuato: “Se stai facendo tutte queste cose per Covid, e stai facendo tutte queste cose per proteggere la salute e la sicurezza del campionato, allora questa è un’area primaria. Perché la realtà è: questo costerà più tempo e più infortuni ai giocatori di quanto farà Covid “.

A Zac Gallen degli Arizona Diamondbacks, un cliente Boras che è diventato tranquillamente uno dei migliori titolari del gioco, questa settimana è stata diagnosticata una frattura da stress nell’avambraccio destro, un infortunio che si è verificato durante le prove di battuta il 10 marzo. Gallen è ancora in grado lanciare ma non può usare la sua palla curva a causa dell’infortunio ed è probabile che salti almeno due settimane.

“Che ne dici di Blake Snell?” Boras ha detto, riferendosi a un altro cliente, che è stato scambiato a San Diego da Tampa Bay a dicembre. “È stato nella Lega americana per tutta la sua carriera. Va alla National League, e ora farà circa cinque battute e poi entrerà in una stagione di major league. Con cosa intende per i Padres per i prossimi tre o quattro anni? Dai.”

Snell è 0 su 8 nella sua carriera; Gallen è 2 su 19. Altri lanciatori che sono vitali per il futuro delle loro squadre andranno a segno per la prima volta, anche se solo nelle partite di interleague.

“Non so se non vedo l’ora”, ha detto a MLB Network Radio questa settimana Casey Mize dei Detroit Tigers, la scelta numero uno nel 2018. “Penso che i lanciatori che colpiscono, questo potrebbe essere probabilmente l’ultimo anno. Penso che sarebbe bello avere una o due battute d’arresto, ma sarò eccitato quando sarà finita. Non credo di aver mai affrontato più di 90 anni, quindi penso che sarebbe una cosa piuttosto spaventosa da provare “.

C’è un valore comico nel mettere un lanciatore sopravvalutato nel box del battitore e un intrigo strategico su quando pizzicare-colpire. In rari casi, i lanciatori contribuiscono effettivamente con la mazza: Madison Bumgarner dell’Arizona ha 19 homer in carriera, e Zack Greinke di Houston, che ha nove homer in carriera e nove palle rubate, ha detto questa primavera che l’unica pietra miliare a cui teneva era ottenere 10 di ciascuno; l’ultimo lanciatore a raggiungere entrambi i totali in carriera è stato Bob Gibson.

Nel quadro più ampio, tuttavia, il rischio di lesioni non ne vale la pena. Come sarebbe piaciuto a un fan dei Mets se Jacob deGrom si frantumasse le dita in un tentativo di bunt? Immagina la reazione a Filadelfia se Aaron Nola tirasse un muscolo obliquo che si lanciava contro un cursore a due colpi.

Gli Yankees hanno raggiunto i playoff ogni stagione dal 1995 al 2012, tranne nel 2008, quando il loro miglior titolare, Chien-Ming Wang, si è strappato un legamento al piede mentre correva le basi in una partita di interleague. Fino a quel momento della sua carriera, Wang era 54-20 con una media di 3,79 punti guadagnati. Stava per guadagnare una fortuna con un altro anno o due forti, ma non è mai stato lo stesso dopo l’infortunio, con un’ERA 6.01 per il resto della sua tortuosa carriera.

Ancora una volta, c’è sempre stato un rischio intrinseco nelle regole della NL, e mentre il DH ha fatto parte del gioco AL dal 1973, nessun precedente infortunio ai lanciatori durante il colpo o la corsa – a Wang, Randy Johnson, Adam Wainwright, Jimmy Nelson o altri – ha determinato il cambiamento. Solo la pandemia potrebbe farlo. Il programma regionale per il 2020, imposto per limitare le trasferte, significava che le squadre avrebbero giocato una percentuale più alta di partite di interleague. Ciò, a sua volta, ha reso logico utilizzare esclusivamente il DH.

La logica dovrebbe prevalere di nuovo, e se MLB cedesse sulla questione prima del giorno dell’apertura, il sindacato accetterebbe con entusiasmo.

“Pur riconoscendo che manca una settimana all’allenamento primaverile, se il campionato decidesse di prenderlo in considerazione, lo avremmo nel 2021”, ha detto Clark giovedì.

La Major League Baseball ha ribadito in una dichiarazione che il DH universale era stato implementato a causa delle circostanze insolite della stagione 2020 e che mentre la lega aveva fatto del suo meglio per giungere a un compromesso sulla questione per il 2021, era troppo tardi per cambiare il regole per il 2021.

“Le partite della National League sono sempre state giocate senza il DH e quest’anno non sarà diverso”, afferma il comunicato. “Abbiamo provato più volte a fare un accordo con la Players Association sul DH senza successo, e sarebbe ingiusto per i club che hanno già fissato i loro roster per la stagione 2021 cambiare le regole di gioco così vicino al giorno di apertura.”

La MLB ha proposto un DH universale al sindacato in questa bassa stagione, ma ha reso un formato di playoff ampliato un requisito per l’accordo; la proposta finale inoltre avrebbe rimandato la giornata di apertura e ridotto il calendario a 154 partite (a pagamento pieno), con frequenti doppiette. Il sindacato ha rifiutato l’offerta a febbraio e il formato del 2019 rimane in vigore.

Il campo dei playoff dell’anno scorso si è espanso da 10 a 16 squadre, consentendo alla lega di vendere un nuovo livello di contenuti alle reti televisive per compensare alcune entrate perse. Mentre entrambe le parti trarrebbero ovviamente beneficio finanziario da un accordo simile nel 2021, la lega ha bisogno dell’approvazione del sindacato per farlo.

Ciò rende il formato playoff ampliato una preziosa merce di scambio per i prossimi negoziati CBA, in un momento in cui il sindacato potrebbe spingere per cambiamenti significativi. Il DH universale, crede Boras, dovrebbe essere separato da quei colloqui.

“Non è come la TV per i playoff”, ha detto. “Questo è un problema diverso. Questo è un problema di sicurezza e devi smetterla di metterlo in un parametro economico, perché sarai responsabile del fatto che metti a rischio i giocatori “.

Il sindacato, ovviamente, sta anche correndo un rischio, calcolando che i possibili benefici a lungo termine di un’ACB più favorevole superano il pericolo a breve termine di far colpire i lanciatori nei parchi NL nel 2021.

Salvo una concessione tardiva da entrambe le parti, quindi, si torna ai vecchi tempi dei lanciatori che colpivano e tutti – giocatori, proprietari e fan allo stesso modo – sperano di tornare al tumulo intatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *