Richard Stallman torna alla Free Software Foundation dopo le dimissioni nel 2019

Il sostenitore del software open source Richard Stallman si unisce al consiglio della Free Software Foundation. Stallman ha fondato la FSF nel 1985 e ne è stato presidente fino al 2019, quando si è dimesso dopo aver rilasciato dichiarazioni ampiamente criticate sul condannato per reati sessuali Jeffrey Epstein.

Stallman ha annunciato la notizia durante un live streaming per il progetto LibrePlanet della FSF. “Alcuni di voi ne saranno felici, altri potrebbero rimanere delusi, ma chi lo sa?” Egli ha detto. “In ogni caso, è così e non ho intenzione di dimettermi una seconda volta.” Ha anche affermato che l’annuncio doveva essere fatto con un video più formale, ma che “non è stato completato”.

Stallman si è dimesso dalla FSF, nonché da una posizione al MIT, dopo aver partecipato a una conversazione e-mail su La leadership del MIT e i suoi legami con Jeffrey Epstein. Stallman ha difeso il professore del MIT Marvin Minsky, che avrebbe avuto rapporti sessuali con una delle vittime della tratta di Epstein – dicendo che “lo scenario più plausibile” era che Minsky non si fosse accorta che la donna era stata costretta e lei si sarebbe “presentata a lui come del tutto disponibile”. Lo scambio è stato pubblicato online, suscitando le richieste di dimettersi.

Stallman negato di difendere Epstein, dicendo che avrebbe voluto “aver potuto evitare il malinteso”. Ma per alcuni critici i problemi è andato oltre quello scambio, coprendo altre dichiarazioni e azioni che aveva fatto durante i suoi anni nella comunità del software open source, dove i critici hanno detto che aveva creato un ambiente ostile per le donne. Il laureato del MIT Selam Jie Gano, che ha pubblicato le e-mail originali su Medium, ha definito le dichiarazioni di Epstein “quasi irrilevanti” per la questione più ampia. “Si trattava di azioni di vita reale, non solo di parole online”, ha scritto Gano in un aggiornamento oggi.

Anche dopo le sue dimissioni, Stallman è rimasto a capo del Progetto GNU, che sviluppa e sostiene software e sistemi operativi gratuiti e open-source. Come indicato nel famoso “Vorrei solo interporre” copypasta (che si basa su un post sul blog di Stallman), le utilità GNU sono state fondamentali nella storia di Linux e la FSF ha una funzione simile, agendo come un’organizzazione no profit per sostenere il software libero e aperto. Pubblica la GNU General Public License, in base alla quale vengono pubblicati molti progetti open-source. Dopo essere stato lontano dal suo gruppo dirigente per oltre un anno, Stallman è tornato per aiutare a dirigere la FSF. La FSF non è stata immediatamente disponibile a fornire commenti sul ritorno di Stallman o sul ruolo che avrà nel consiglio di amministrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *