Il tempo in cui papà ha rinchiuso Elgin Baylor


È lì che mio padre andava spalla a spalla con Baylor.

Mel Streeter era un talento a sé stante allora. Aveva giocato all’Università dell’Oregon all’inizio degli anni ’50, quando era l’unico giocatore nero nelle sue squadre. (Immagina che mentre guardi i Ducks, pieni di talento nero, nel Sweet Sixteen del torneo maschile.) Dopo essersi trasferito con mia madre a Seattle, ha prosperato nello stile frenetico e aperto giocato nella potente lega AAU di Seattle. , dove i giochi venivano giocati di fronte a folle gremite e spesso erano presenti in primo piano nelle pagine sportive.

Baylor faceva parte di quel mix. Si è vestito nella lega AAU per una squadra potente: Westside Ford.

Vorrei ora aver chiesto di più a mio padre sulla sua unica partita contro il Baylor, di più su quel campionato e quei tempi. Ma papà è morto 15 anni fa. Per quanto siamo stati vicini, parte della sua storia mi sarà sempre tagliata fuori. Non so in che squadra fosse quando ha giocato contro il Baylor. Non so se sia stata una grande partita con una posta in gioco alta, come le battaglie che hanno aiutato a decidere chi sarebbe andato al campionato nazionale AAU.

Per fortuna, ricordo bene lo sguardo sul viso di mio padre mentre parlava di come, in un confronto testa a testa tra due attaccanti alti, agili e potenti, abbia tenuto Baylor a due punti nel primo tempo. Oh, e papà non ha mai lasciato che nessuno dei suoi quattro figli dimenticasse che mentre teneva Baylor, stava illuminando il tabellone. Anche prima che mio fratello maggiore Jon sapesse che stavo scrivendo questa colonna, nel momento in cui ha saputo della morte di Baylor mi ha inviato un messaggio con i suoi ricordi della storia ben raccontata della nostra famiglia: “Papà ha segnato 11 nel primo tempo!”

Ma come è finita la partita?

Ogni volta che arrivava al backstretch della storia, mio ​​padre sorrideva sempre e mi avvicinava, facendomi sapere che questa breve favola in realtà non parlava di lui.

Come si è scoperto, arrabbiato per essere stato mostrato, Baylor è uscito nella seconda metà determinato a dare una lezione a Mel Streeter. Come diceva papà, l’intera metà posteriore del gioco era essenzialmente una sfocatura mentre Baylor sorpassava mio padre per layup o colpi ad arco, salti orbitali. Baylor non ha solo ribaltato la situazione: ha fatto sapere di essere semplicemente un tipo diverso di gatto. Ha spento papà con la difesa di blocco e ha dato fuoco a papà per 24 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *