1Più recensione di ComfoBuds Pro: suono confortevole

1More ha assolutamente invaso il mercato dei veri auricolari wireless, ed è abbastanza fiducioso nei suoi nuovi auricolari con cancellazione del rumore ComfoBuds Pro da proclamarli come superiori agli AirPods Pro, per una frazione del prezzo. Si inseriscono tra gli auricolari True Wireless ANC di punta dell’azienda ($ 200) e opzioni meno costose come PistonsBuds da $ 50 e ComfoBuds standard, l’ultimo dei quali ha un design in stile aperto. 1More dice che con il modello Pro, è “sicuro portare la lotta ad Apple e dare ai loro fedeli fan un serio dilemma nella scelta del paio di auricolari giusti per loro”.

Non credo che forzare un confronto così diretto sia stata la mossa giusta perché, nonostante 1More affermi che offre “molto di più” dei fiori di punta di Apple, i ComfoBuds Pro non possono eguagliare gli AirPods Pro in tutte le aree, così come lo sono previsto con una tale discrepanza di prezzo, ma sono comunque un prodotto eccellente di per sé. Il suono è fantastico per il prezzo, hanno diverse utili modalità di cancellazione del rumore tra cui passare e la vestibilità offre sicuramente la parte “comfort” del loro nome.

I ComfoBuds sono disponibili in grigio canna di fucile o bianco e sono distesi nella loro custodia da trasporto allungata a forma di capsula. Questo rende il design compatto e tascabile, ma il compromesso è che rimuoverli dalla custodia non è così semplice: devi premere sullo stelo, che spinge verso l’alto la parte principale dell’auricolare, e poi strapparlo fuori dal caso. Dopo averlo fatto un paio di volte, lo avrai giù.

Rimuovere i ComfoBuds Pro dalla custodia richiede un po ‘più di sforzo rispetto ad altri auricolari.

I LED nascosti nella parte inferiore dello stelo a goccia indicano l’associazione e lo stato di carica, e c’è anche una luce sull’esterno della custodia in modo da sapere quando sono completamente rabboccati. La durata della batteria è di 6 ore con ANC abilitato, che supera gli AirPods Pro di 4,5 ore. La custodia ha abbastanza energia extra per raggiungere 20 ore di ascolto totale. Si ricarica tramite USB-C ma non offre la ricarica wireless.

1More batte anche Apple sulla bilancia, con ogni ComfoBud Pro che pesa 5,2 grammi rispetto agli AirPods Pro da 5,4 grammi. Nelle tue orecchie, si sentono allo stesso modo leggeri e appena lì. Ciò si traduce in un comfort che dura per lunghi tratti, il che non si può sempre dire di opzioni più pesanti come gli auricolari Bose QuietComfort (8,5 grammi) e Jabra Elite 85t (7 grammi). Nella confezione sono inclusi quattro set di punte in silicone, con una dimensione extra piccola aggiunta a quella standard piccola, media e grande. Avrei apprezzato un’opzione XL, poiché anche la taglia più grande richiedeva qualche regolazione per una tenuta aderente.

Invece di qualsiasi pulsante effettivo, i ComfoBuds Pro hanno un’area sensibile al tocco sullo stelo esterno. Funziona abbastanza bene, anche se non è ovvio esattamente dove dovresti toccare. La cosa più confusa dei controlli di 1More è che non c’è un’azione con un solo tocco. Puoi scegliere cosa succede con un doppio tocco, una pressione lunga o un triplo tocco, ma l’opzione di pressione singola, comunemente utilizzata da altri produttori per riprodurre / mettere in pausa, semplicemente non esiste qui. Quindi, sebbene 1More ti consenta di personalizzare i controlli che sono qui, sei un po ‘limitato.

Gli auricolari sono disponibili in grigio scuro o bianco ed entrambi hanno accenti rossi.

Sono incluse quattro misure di auricolari, inclusa una coppia XS.

Per impostazione predefinita, due tocchi sono in pausa, tre attivano un assistente vocale e una pressione prolungata alterna tra le modalità di eliminazione del rumore. Ho finito per cambiare il gesto a tre tocchi per tenere traccia dei controlli, ma ciò significava accontentarmi di nessun accesso diretto al volume. Ogni auricolare ha un sensore IR all’esterno per la pausa automatica se li rimuovi. Hanno ripreso la musica in modo affidabile ogni volta che li ho rimessi nelle orecchie.

1More ha una buona reputazione per la qualità del suono e penso che ComfoBuds Pro potrebbe stabilire un nuovo standard per cosa aspettarsi se hai un budget di $ 100. Hanno un’eccellente chiarezza senza il rigonfiamento dei bassi comune in questa fascia di prezzo. Tutto trova il suo ampio spazio nel mix; le molte tracce vocali stratificate di Taylor Swift e Justin Vernon in “Exile” sono tutte distinte e vengono fuori con chiarezza. Il ritmo funky di “Hypotheticals” di Lake Street Dive è un buon demo per il basso incisivo di cui sono capaci questi auricolari. Di solito, c’è un genere o anche uno stile di produzione musicale che esporrà i punti deboli di un particolare set di auricolari, ma ho faticato a trovarlo con i ComfoBuds Pro. Possono adattarsi praticamente a qualsiasi cosa senza risultare aspri o sottili. 1More non include alcuna opzione per la personalizzazione dell’EQ, quindi ciò che ottieni è ciò che ottieni. Entrambi gli auricolari possono essere utilizzati autonomamente.

Puoi controllare ComfoBuds Pro con i gesti del tocco sullo stelo.

Ma suonano meglio rispetto agli AirPods Pro? Potresti fare il caso che lo fanno, sì. Penso che alcune persone preferiranno i toni bassi più profondi e quanto più larghi possono sentire gli auricolari di 1More; le voci rimangono piantate al centro, ma sentirai un sacco di dettagli dai canali sinistro e destro. Tuttavia, c’è qualcosa da dire sulla riproduzione audio semplice e diretta di AirPods Pro che così tante persone trovano piacevole con tutti i tipi di audio diversi. 1Il più costoso True Wireless ANC suona anche un po ‘più pieno e più preciso poiché ha un design a doppio driver rispetto al singolo driver da 13,4 millimetri dei ComfoBuds Pro.

Questi auricolari offrono diversi livelli di intensità di cancellazione del rumore. C’è l’opzione predefinita “forte”, che si spinge al massimo per attenuare i rumori esterni. Ma 1More include anche una modalità meno potente che si dice sia adatta per ambienti “chiacchieroni” come caffè e uffici, più un’altra che ha lo scopo di evitare il rumore del vento, che è comune con gli auricolari a cancellazione di rumore poiché usano costantemente i microfoni esterni per campionare il suono ambientale . Se sei fuori in una giornata ventosa, potrebbe essere un buon trucco su cui fare affidamento. (Queste ultime due modalità richiedono l’attivazione dell’app mobile 1More.) Infine, c’è una modalità di trasparenza completa per avere un’idea chiara di tutto ciò che accade intorno a te. La cancellazione attiva del rumore di 1More ha funzionato abbastanza bene quando ero seduto fuori in un bar di Brooklyn, ma questa è un’area in cui gli AirPods Pro si muovono. Non hanno la stessa varietà di modalità, ma gli auricolari premium di Apple fanno un lavoro complessivo migliore nel ridurre il volume del mondo esterno, che è ciò che è più importante.

La custodia è compatta ma manca di ricarica wireless.

Anche così, tutte queste cose rendono i ComfoBuds Pro un grande valore. Ma gli AirPods Pro sono ancora al di sopra sotto diversi aspetti. Innanzitutto, la custodia ComfoBuds Pro non supporta la ricarica wireless. In secondo luogo, la modalità trasparenza di Apple suona ancora più naturale e ariosa di 1More. E 1More non può eguagliare le flessioni del software (commutazione automatica, audio spaziale, accoppiamento senza interruzioni, condivisione audio, ecc.) Che esistono tra AirPods e altri dispositivi Apple. Questa è una parte enorme di ciò che li rende così popolari. Ancora una volta, stiamo parlando di comodità di qualità della vita che ti aspetteresti giustamente da un prodotto da $ 250. E questi non costano neanche lontanamente quello. Ma se 1More farà il confronto, vale la pena sottolineare le differenze. Nonostante si concentri enormemente sulle prestazioni del microfono vocale, 1More finisce anche dietro gli AirPods Pro lì, come fanno tutti gli altri. È un vantaggio per la resistenza al sudore, con entrambi i set di auricolari classificati IPX4.

1More ha messo insieme un fantastico paio di auricolari economici con ComfoBuds Pro. Vorrei che la società si fosse concentrata sul valore assoluto che ottieni in cambio dei tuoi $ 99 invece di provare a smantellare AirPods Pro, il che non è realistico. Nonostante li abbinino in termini di comfort e li escludano in altre aree come la durata della batteria, ci sono ancora validi motivi per cui molti possessori di iPhone andranno bene per i boccioli di Apple. È difficile dare un prezzo a quelle esclusive funzionalità dell’ecosistema Apple e alla cancellazione del rumore superiore. Ma se hai solo circa $ 100 da investire negli auricolari, i ComfoBuds Pro sono una coppia straordinaria che non ti lascerà perdere molto altro. L’unica cosa è che gli AirPods sono lontani dall’unica concorrenza da cui dovranno distinguersi.

Fotografia di Chris Welch / The Verge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *